Copertina SV

Info

Past
Genere:Heavy Metal
Anno di uscita:1992
Durata:58 min.
Etichetta:Noise

Tracklist

  1. CHAMBER OF LIES
  2. WHIRLWIND
  3. SINISTER EYES
  4. BLACK WINGS OF DEATH
  5. FISTFUL OF DYNAMITE
  6. ROARING THUNDER
  7. PILE OF SKULLS
  8. LEAD OR GOLD
  9. WHITE BUFFALO
  10. JENNING'S REVENGE
  11. TREASURE ISLAND

Line up

  • Rolf Kasparek: vocals, guitar
  • Axel Morgan: guitar
  • Thomas Smuszynski: bass
  • Stefan Schwarzmann: drums

Voto medio utenti

Old Stories
[ ...

Niente da fare. Fino ad adesso non era stato facile (ed infatti non ci sono riuscito!!) provare ad essere imparziale nel commentare la discografia dei Running Wild, ma con "Pile of Skull" ci rinuncio in anticipo.
Se "Gates to Purgatory", a mio parere, è il miglior album dei Running negli anni '80, nel decennio successivo "Pile of Skull" non ha rivali. "Chamber of Lies" è l'intro che unisce Metal ed atmosfere medioevali e che ogni band vorrebbe aver composto, non per niente in parecchi la "riprendono". La prima vera canzone è "Whirlwind", classico esempio del repertorio di Rolf con un coro immediato e riuscitissimo, evito di commentarvi ogni singolo brano... non avrebbe valenza critica. Provate ad immaginare "Pile of Skull" come ad un blocco unico, una roccia in cui sono incastonati diamanti di vario colore e bellezza, gioielli come la bellissima "Black Wings of Death" con il suo flavour epico, la più immediata "Jennings' Revenge" suonata tutta d'un fiato, oppure la potente, già dal titolo, "Fistful of Dynamite" ed anche la lunga ed articolata "Treasure Island", chiaramente ispirata al romanzo di R. L. Stevenson.
Uno dei miei pezzi preferiti è però la bonus track "White Buffalo" canzone che tocca il tasto dell'ecologia, del degrado in cui sta scivolando il nostro pianeta, a testimonianza del fatto che c'è altro sotto l'apparente superficialità delle tematiche dei Running Wild.
... ]
Recensione a cura di Sergio 'Ermo' Rapetti

Ultime opinioni dei lettori

Non è ancora stata scritta un'opinione per quest'album! Vuoi essere il primo?

Ultimi commenti dei lettori

Non è ancora stato scritto nessun commento per quest'album! Vuoi essere il primo?
Queste informazioni possono essere state inserite da utenti in maniera non controllata. Lo staff di Metal.it non si assume alcuna responsabilità riguardante la loro validità o correttezza.