Archivio delle recensioni

Teramaze - Are We Soldiers

I Teramaze sono una di quelle band che non mi hanno mai conquistato veramente. Con una formazione instabile e un sound a cavallo tra prog melodico, power, thrash e un pizzico di core, penso che abbiano fatto breccia nel cuore di quegli ascoltatori “orfani” dei Seventh Wonder nel loro periodo di inattività dal 2010 al 2017. Oggi, a distanza di quattro anni... »

Vulture - Ghastly Waves & Battered Graves

Se siete fanatici dell’horror anni 80, se i vostri miti sono Dario Argento, John Carpenter, Jason Voorhees, Michael Myers e compagnia mostruosa questa band fa per voi; e mi ci metto anche io. Dopo un bel debutto ed un ep, ecco la firma pesante del ritorno discografico sotto l’egida dell’etichetta di Brian Slagel che ha fiuto enorme e conosce la materia; i tedeschi tornano con un album che gronda sangue, horror e speed/ thrash... »

Kalmankantaja - Kaski

Per una band che rischiava di essere semplicemente catalogata nel filone dei “gruppi logorroici” deve essere stata una vera agonia aspettare ben due anni per pubblicare un nuovo album, ma da quando il mastermind Grim ha deciso di trasformare Kalmankantaja in un vero e proprio gruppo, con tanto di live shows, la storia della band è nettamente cambiata in meglio … Ciò non vuol dire che prima non li apprezzassi o che... »

Kryptos - Afterburner

Certo, non dev’essere stato facile per i Kryptos emergere nel panorama musicale della musica metal provenendo da un paese come l’India, eppure i nostri da parecchi anni ormai continuano a macinare solidissimi riffs a metà strada tra heavy e thrash dimostrando, tra mille difficoltà, una devozione alla causa ed una fedeltà al loro stile, a dir poco encomiabili, sfornando sempre album di livello. La band, attiva addirittura... »

Engine Driven Cultivators - Insert Coin

Dopo ben 8 anni dall'uscita di "Back from the Drainpipe" sono tornati gli Engine Driven Cultivators . La band ha rilasciato sotto Punishment 18 Records "Insert Coin" . L'album a partire dalla sua copertina è un totale richiamo agli anni '80, le strumentali e gli assoli hannno una forte influenza da parte degli Annihilator , tecnici, aggressivi e graffianti, contornate da... »

Monkey3 - Sphere

A tre anni di distanza dal godibilissimo “Astra Symmetry” tornano gli svizzeri Monkey3 , sempre “fedeli a se stessi” e - forse - un pochino più aggressivi, almeno a giudicare dall’ascolto prolungato del nuovo “Sphere” . Il sound lisergico della band sconfina quasi sempre nell’hard/heavy più elettrico ( “Spirals”, “Ellipsis” ), e... »

Drunken Crocodiles - Out of Barrel

I Drunken Crocodiles sono un trio di Parma, nato nel 2013, con un paio di Ep all’attivo. Adesso pubblicano il loro primo full-lenght per la Too Loud Records . Lo stile è un heavy rock/stoner molto tosto e massiccio, ma ricco di influenze variegate come le sfumature sludge (“ The monk ”), le pennellate di tensione drammatica dal retrogusto grunge (“ Shortcut ", " Mate ", " 1854 ”) e gli... »

Nitrogods - Rebel Dayz

I rockers Nitrogods escono col nuovo album, come per i precedenti autoprodotto, " Rebel Dayz " che riconferma il buono stato di salute della band teutonica. Si tratta infatti sempre di buon vecchio r'n'r sporco e sudato suonato "in your face" e tecnicamente valido non per nulla, se conoscete Primal Fear e Sinner, saprete che il chitarrista Henny Wolter ha militato in tali bands. Avendo ascoltato i... »

Timo Tolkki's Avalon - Return To Eden

La notizia del ritorno sulla scena musicale di Timo Tolkki con i suoi “ Timo Tolkki’s Avalon ” è stata davvero un gran bel regalo per chi, come il sottoscritto, negli anni ’90 è cresciuto (beh, “cresciuto”....si fa per dire!) con la musica degli Stratovarius (sia chiaro, di quegli Stratovarius!), sparata nelle orecchie a tutto volume, provando fortissime emozioni, merito indubbiamente della loro tecnica ma anche delle loro... »

Sweet Oblivion feat. Geoff Tate - Sweet Oblivion

Riuscirà Simone Mularoni , dall’alto della sua ed esperienza e del suo talento, a fornire a Geoff Tate , uno dei cantanti più valorosi e carismatici della sua generazione, il materiale sonoro necessario a risollevarsi dall’oblio artistico in cui è tristemente piombato nei tempi recenti? E’ questa la domanda che mi assilla fin dal primo giorno in cui ho appreso della collaborazione tra i due sotto la denominazione... »

« Precedente Seguente »

Filtri

20346 recensioni trovate con questi criteri