Gianluca 'Graz' Grazioli

Avatar 39

Info

Genere preferito:Death Metal
Data di nascita:29 maggio 1975
Provincia:Roma
Iscritto dal:16 luglio 2010
"Sono praticamente l'emblema del metal in italia."

Approdato a Metal Shock nel Settembre 1996, con nessuna esperienza alle spalle (nemmeno amatoriale), ne diventa una colonna portante e contribuisce al successo in Italia del periodo d'oro del power metal, divenendo un'icona del movimento.
Votato come redattore più amato ed allo stesso tempo più odiato del 1998 e 1999, si contraddistingue per uno stile senza peli sulla lingua, istrionico, a volte spiazzante, sempre nel pieno rispetto dell'ascoltatore e soprattutto del suo portafogli.

Lascia il giornale per divergenze editoriali nel febbraio del 2001 e si lancia appieno nel mondo di internet, dopo che nel giugno del 2000 si era unito al nascente www.metal.it, di cui prende le redini a settembre 2001.

Portato il piccolo e neonato sito a diventare il primo portale metal per visitatori e qualità, la nuova sfida nel settembre 2002, con il passaggio a Rock Hard Italia e la trasformazione di Metal It in EUTK.net, sito web ufficiale della rivista, che si lancia immediatamente al vertice come punto di riferimento per tutta l'utenza metal italiana.

A Novembre 2007 la svolta, con il lancio della seconda versione di EUTK.
A Settembre 2009 l'atteso ed agognato ritorno alla vecchia gloria: www.metal.it

And the story goes on, and on, and on...

Ultimi commenti inseriti

Inserito il 17 ott 2018 alle 23:03

38???

Inserito il 15 ott 2018 alle 22:24

grazie deathphagist per il tuo parere :)

Inserito il 09 ott 2018 alle 11:57

ahahaha è fantastica, ipnotica!

Ultime opinioni inserite

Copertina dell'album
Nocturnal Rites - The Sacred Talisman / Un disco senza tempo

Intramontabile, ora e per sempre. Senza dubbio nella top 5 dei dischi power di tutti i tempi.

Copertina dell'album
Hammerfall - Threshold / L'inizio del baratro

Già il precedente UUU non mi aveva per nulla conquistato...questo poi proprio zero. Insufficienza netta e marcata, e in futuro sarà ancora peggio :(

Copertina dell'album

Un disco davvero imbarazzante... c'è da piangere a pensare come si siano rovinati :(

Queste informazioni possono essere state inserite da utenti in maniera non controllata. Lo staff di Metal.it non si assume alcuna responsabilità riguardante la loro validità o correttezza.