(logic(il)logic Records / Andromeda Dischi)In-Sight - From The Depths

Copertina Dopo tanti anni di gavetta e tanti cambiamenti nella line-up, il debutto ufficiale degli In-Sight rappresenta una vittoria. Una vittoria della perseveranza, della passione e del sudore, che dopo 16 anni dalla formazione porta finalmente la band verso le vetrine che merita. Un plauso particolare, per il lieto fine di questo lungo e tortuoso viaggio, è da tributare al talentuoso drummer Gianluca “Mek” Melchiori, mastermind del gruppo lombardo, che senza mai mollare ha portato gli In-Sight per mano attraverso gli anni.

L’ascolto di From The Depths ci consegna una band fatta e finita, con uno stile che pesca a piene mani da quanto di buono fatto finora in ambito death melodico (soprattutto dalle parti della Svezia), con qualche spruzzata di metalcore, ma che riesce ad essere decisamente personale e riconoscibile quanto basta per far lievitare il voto e apprezzare gli sforzi in fase di songwriting. I riff taglienti e carichi di groove, la violenza mai cieca ma sempre controllata e centrata sull’obiettivo e l’ottima tecnica dei musicisti rendono questo album l’ennesimo lavoro italiano da prendere in considerazione e da sbattere in faccia alle tante schifezze che arrivano dall’estero. Un altro pregio, non comune da trovare in giro, è il fatto di non rilevare cali di tensione o episodi meno riusciti negli otto (più intro) brani proposti, che riescono a tenere alta l’attenzione dell’ascoltatore dall’inizio alla fine, anche grazie ad una discreta varietà melodica e ritmica.

Grande merito, infine, è da riservare alla cura maniacale con cui vengono miscelate le due voci, che diventano il vero e proprio marchio di fabbrica della band: il buon growl di Andrea Pecora e la delicata energia femminile di Emanuela Antonelli. I due singer si alternano e si sovrappongono con un’efficacia davvero sorprendente, tecnicamente ineccepibile, in cui nulla è lasciato al caso, riuscendo ad aggiungere ancora più valore al massiccio sottofondo strumentale.

Andate a scoprire questa ennesima realtà da tenere d’occhio e, se avete una certa età, non fatevi spaventare dalla produzione moderna e decisamente pomposa, perché un po’ di ruffianeria nei confronti dei più giovani è un peccato veniale che si può anche perdonare. Per ora sette e mezzo bello pieno e meritato per un debutto eccellente, con l’augurio che questo sia solo il punto di partenza. Con un po’ di accortezza in più in fase di scrittura e una line-up finalmente stabile e matura, in futuro questa band potrebbe regalarci qualcosa di veramente spettacolare.

Modifica album


Ultime opinioni dei lettori

Non è ancora stata scritta un'opinione per quest'album! Vuoi essere il primo?

Aggiungi la tua opinione

Ultimi commenti dei lettori

Avatar Inserito il 01 giugno 2012 alle 09:13

Sì, è un periodo patriottico. :-))

Avatar Inserito il 01 giugno 2012 alle 08:53

Ti stai facendo tutte le realtà italiane nevvero?

Leggi la discussione completa

Genere: Death Metal
Anno di uscita: 2012
Durata: non disponibile
Tracklist:

  1. INTRO
  2. MIND THE LIGHT
  3. WINDING COIL
  4. FROST HATE
  5. INSIGHT
  6. PARASITE
  7. RARY
  8. FOR THE SAKE OF THE SHOW
  9. INFORMUTATION (2011)

Line up:

  • Emanuela Antonelli: vocals
  • Andrea Pecora: vocals
  • Mattia Stilo: guitars
  • Cesare Montagner: bass
  • Gianluca Melchiori: drums
  • Riccardo Picchi: guitars

Voto medio utenti: Nessun voto

7,5
Recensione a cura di
Alessandro Quero
In vendita su EMP
Copertina
21.99 € / Copertina rigida (Copertina Rigida)
Copertina
17.99 € / LP (Ristampa)
Copertina
12.99 € / CD
Copertina
19.99 € / Anello (argento 925)
Dello stesso genere
Copertina Departe
Failure, Subside
(Season Of Mist / 2016)
Nessun voto
0 opinioni
Copertina Decree of Pain
To Inner Holocaust
(Autoprodotto / 2006)
Nessun voto
0 opinioni
Copertina Jack Slater
Playcorpse
(Gernhart Records / 2001)
Nessun voto
0 opinioni
Copertina Ceremonial Oath
Lost Name Of God
(Corpsegrinder / 1992)
Nessun voto
0 opinioni
Queste informazioni possono essere state inserite da utenti in maniera non controllata. Lo staff di Metal.it non si assume alcuna responsabilità riguardante la loro validità o correttezza.
Facebook Facebook YouTube YouTube Twitter Twitter
Aggiungi notizia Segnala notizia Aggiungi concerto Segnala concerto
Loading