(Omniversal )Chryst - Phantasma Chronica

Copertina I Chryst sono la nuova incarnazione del progetto austriaco Korova, poi Korovakill, che vanta un trio di lavori assai bizzarri e sperimentali pubblicati negli anni ’90. Le cose non sono affatto cambiate, anche questo album è completamente fuori dagli schemi ed estremamente difficile da collocare.
Diciamo intanto che il disco consiste in un solo estenuante brano, spezzettato in una quindicina di sezioni da pochi minuti l’una. Non esiste una precisa direzione musicale, l’idea di base è quella di formare un puzzle di spunti eterogenei senza troppo preoccuparsi della loro possibilità di coesistere. Ci sono infatti ritmiche black metal, atmosfere doomeggianti, vocals operistiche, stravolgenze elettroniche, new wave, avantgarde, ossessività, ma anche musichette da Luna Park, dissonanze, finti inceppamenti del cd e quant’altro.
Logico, nonché inevitabile, che dentro tale coacervo di stimolazioni e provocazioni, ci si imbatta in qualche passaggio interessante. Ma l’effetto complessivo è tutt’altro che piacevole. Le contaminazioni, l’originalità, l’eccesso, possono andare benissimo al confronto con la banalità musicale, a patto di non esagerare. Senza uno scopo finale è come gettare nella pentola tutto ciò che si recupera in casa: dal pane secco alla carne andata a male, dai rimasugli di marmellata ad un pezzo di sapone ammuffito, più altri ingredienti a casaccio. E dopo aver distrattamente mescolato, sperare che ne venga fuori un piatto commestibile. Chissà, può perfino accadere, ma è rarissimo.
Probabilmente i Chryst saprebbero spiegare ciò che volevano ottenere e se ci sono riusciti. Purtroppo per me è molto più difficile. Altrettanto lo è arrivare alla fine del disco. Un collage astratto ed un po’ sconclusionato, che potrà forse piacere alla piccola elìte di esteti postmoderni.
Altrimenti, come si diceva ai miei tempi: “esperimento non riuscito”.

Modifica album


Ultime opinioni dei lettori

Non è ancora stata scritta un'opinione per quest'album! Vuoi essere il primo?

Aggiungi la tua opinione

Ultimi commenti dei lettori

Non è ancora stato scritto nessun commento per quest'album! Vuoi essere il primo?

Genere: Inclassificabile
Anno di uscita: 2011
Durata: 50 min.
Tracklist:

  1. THE AWAKENING
  2. I ARE YOU
  3. LEAVING THE ASHES
  4. STORMING OUTSIDE
  5. THE SURGE LANDS
  6. UNIVERSE INVERSE
  7. A NEW AGE
  8. METATROPOLIS
  9. THE NOVOPHARUS - THE CHRONOMAGUS
  10. THE DRILL-TOWER
  11. TEMPLUM TEMPUS
  12. GROW INTO LABYRINTHS
  13. THE ARCHITECT MAZE
  14. BACK IN THE ROOM

Line up:

  • Christof Niederwieser: everything

Voto medio utenti: Nessun voto

5,5
Recensione a cura di
Fabrizio 'Stonerman' Bertogliatti
In vendita su EMP
Copertina
14.99 € / CD (Digipak)
Copertina
9.99 € / Sciarpa/Foulard (grigio, 100% poliestere)
Copertina
21.99 € / LP (Ed. Speciale)
Copertina
Dello stesso genere
Copertina Les Discrets
Live At Roadburn
(Prophecy Productions / 2015)
Nessun voto
0 opinioni
Copertina Lord, Jon
Pictured Within
(EMI / 1998)
Nessun voto
0 opinioni
Copertina Rueslatten, Kari
The Collection
(GMR Music / 2014)
Nessun voto
0 opinioni
Copertina Schelmish
Live (KuFa Krefeld am 29.01.05)
(2006)
Nessun voto
0 opinioni
Queste informazioni possono essere state inserite da utenti in maniera non controllata. Lo staff di Metal.it non si assume alcuna responsabilità riguardante la loro validità o correttezza.
Facebook Facebook YouTube YouTube Twitter Twitter
Aggiungi notizia Segnala notizia Aggiungi concerto Segnala concerto
Loading