Copertina 7,5

Info

Genere:Heavy Metal
Anno di uscita:2010
Durata:63 min.
Etichetta:Asgardh Music

Tracklist

  1. ELEKTRO MOTION
  2. DRIFTING ON
  3. TIME TRAIN
  4. AT THE GATES OF NOWHERE
  5. GHOSTS OF THE PAST
  6. A NEW BEGINNING
  7. OUT OF SIGHT
  8. FLOATING
  9. RENDEZ-VOUS
  10. COMING HOME
  11. PEARLS UNDER WATER
  12. OUT THERE
  13. SO BAD
  14. DRAGON'S CAVE
  15. SUNNY SKY
  16. A GIFT FROM A DREAM

Line up

  • Steve Angarthal: guitars, vocals
  • Mario Giannini: drums
  • Larsen Premoli: keyboards, backing vocals
  • Pasko: bass, backing vocals

Voto medio utenti

Prendi i Fire Trails, toglici Pino Scotto (che è meglio), carica il guitar-god Steve Angarthal di una massiccia dose di buone idee, ed ecco che otterrai i Dragon’s Cave. Sì, perché dietro questo monicker metalloso altri non si nasconde se non loro, gli ex compagni di avventura di Pino, che hanno preso in mani le redini del loro futuro musicale, ruotando attorno alla penna ed al plettro di Steve. Sedici canzoni, equamente divise tra strumentali e cantate, in cui, all’occasione il buon Steve prende anche il microfono in mano. Ma, per chi vi scrive, forse questa è l’unica vera pecca di un disco per il resto molto bello: se solo i ragazzi avessero assoldato un buon cantante professionista, il livello delle composizioni sarebbe cresciuto non poco… Poco male, le songs sono molto piacevoli, tutte guitar-oriented sebbene spazino dal fusion-rock al power metal al brano acustico senza soluzione di continuità. Tutto ciò è per me una sorpresa: non credevo che l’axemen avesse un tale gusto, assimilabile di primo acchito all’omonimo Steve Vai, ma molto personale e variegato. Preferisco di gran lunga le composizioni strumentali, ma brani come “Time Train” non hanno davvero nulla da farsi perdonare.

Un album onesto, messo in piedi da Musicisti con la M maiuscola, che ne hanno abbastanza di vivere all’ombra di un piccolo grande uomo. Qui c’è tanta robbbba bbbuona, ascolto consigliatissimo.
Recensione a cura di Pippo 'Sbranf' Marino

Ultime opinioni dei lettori

Non è ancora stata scritta un'opinione per quest'album! Vuoi essere il primo?

Ultimi commenti dei lettori

Inserito il 21 ott 2010 alle 15:43

io credevo fossi tu veramente asd

Inserito il 21 ott 2010 alle 11:30

Oh guarda, su sto disco ci suono io! (ovviamente è una coincidenza, ora vorrei sapere perchè il tipo della band ha il mio stesso nick, io un buon motivo ce l'ho)

Inserito il 21 ott 2010 alle 11:25

Sto disco è poi già ben figo veh!

Queste informazioni possono essere state inserite da utenti in maniera non controllata. Lo staff di Metal.it non si assume alcuna responsabilità riguardante la loro validità o correttezza.