Copertina 8

Info

Genere:Gothic Metal
Anno di uscita:2019
Durata:53 min.
Etichetta:This Is Core Music

Tracklist

  1. THE 21ST TRUMP
  2. UNDER A DARK SKY
  3. THE BLACK PHOENIX
  4. BUTTERFLIES IN FLAMES
  5. TELL ME PRIEST
  6. LOVE LIKE YOU LIVE
  7. FOR WHAT IS RIGHT
  8. THE DISQUIETING
  9. N.W.O. - SHOW ME YOUR SOUL
  10. STRAMONIA - THE LORD

Line up

  • Guse Lamanna: bass
  • Jack Stiaccini: drums
  • Rob Negative Arata: guitars
  • Damien Grave: vocals

Voto medio utenti

“Il Metallo italiano è morto! “ “L’unico metal italiano sono i Rhapsody e i Lacuna Coil
Discorsi vecchi che fanno girare le palle a chiunque sappia riconoscere che una band è valida anche se non ha vent’anni alle spalle, ma meno di dieci. Gli Stramonia debuttano quest’anno con “The WelKomed”, primo lavoro di lunga durata (dopo un dimenticato e omonimo ep del 2011), a mio parere sopra gli standards medi di un normale debutto.
I genovesi sfornano un disco, fantasioso, emozionale e sognante, ma anche complesso, bisognoso di diversi ascolti.
Voglio partire dal fondo. L’ultima canzone, a mio parere la vetta totale di questo album, “N.W.O. (Show Me Your Soul)”. Un Brano da lasciar senza parole, dal guitar work agli intrecci vocali clean-growl, che per quanto sulla carta siano banalissimi, in questa canzone (come in altre), risultano funzionali, ben bilanciati e non ripetitivi.
Un’altra punta di diamante dal mio punto di vista è il singolo scelto, “Under A Dark Sky”, altro esempio di “singolo scelto bene per rappresentare l’essenza dell’album”. Dalle voci liriche, al growl, passando per la voce pulita e per quella influenzata da uno scream gelido e maligno, fino a degli assoli fulminanti ma melodici, accompagnati da una sezione ritmica da paura, che non teme cambi di tempo ne rallentamenti improvvisi carichi di pathos.
L’unica traccia debole, a mio avviso, è “Tell Me The Priest”, che pecca di un’eccessiva lungaggine e di alcuni effetti veramente fastidiosi sulle vocals. Effetti che rendono le voci elettroniche, quasi meccaniche, effetto che personalmente non approvo nè per gusto personale nè perchè secondo me toglie il brano dall’aura “esoterica/magica” che imbriglia un po’ tutto il disco. Aura e atmosfera che nelle parti meno elettroniche inonda anche “Tell Me The Priest”, ma non è abbastanza.
Vi piace l’heavy/ghotic? è disco che fa per voi!
Non siete molto atti alle sonorità heavy/goth? Questo disco potrebbe piacervi comunque ed avvicinarvi al genere.
Grande debutto per gli Stramonia!
ITALIAN HEAVY METAL NEVER DIES
Recensione a cura di Carlo Masoni

Ultime opinioni dei lettori

Non è ancora stata scritta un'opinione per quest'album! Vuoi essere il primo?

Ultimi commenti dei lettori

Non è ancora stato scritto nessun commento per quest'album! Vuoi essere il primo?
Queste informazioni possono essere state inserite da utenti in maniera non controllata. Lo staff di Metal.it non si assume alcuna responsabilità riguardante la loro validità o correttezza.