C.O.B.R.A. - Conspiracy of Blackness and Relative Aftermath

Copertina 6

Info

Genere:Heavy Metal
Anno di uscita:2016
Durata:46 min.
Etichetta:SG Records

Tracklist

  1. ANTHELION
  2. HIGH UP TO THE SKY
  3. MARY'S BLOOD
  4. EVIL MACHINE
  5. PHOENIX
  6. MIJOLLNIR
  7. BLACK WIDOW
  8. NEVERMORE
  9. DARK WARRIOR

Line up

  • Grazia Riccardo: vocals
  • Antonio Bortone: guitar, synth, vocals
  • Vito Zingarelli: guitar
  • Luigi Portacci: bass
  • Oronzo Santoro: drums

Voto medio utenti

Con un titolo che è anche la decodifica del serpentesco acronimo scelto come monicker del gruppo, i tarantini C.O.B.R.A. arrivano al sospirato debutto discografico presentando una piacevole formulazione di heavy metal dalle inflessioni gotiche (allo scopo di fornire all’uditorio alcune indicazioni di massima potremmo parlare di qualcosa tra Metallica, Lacuna Coil e Iron Maiden …), costruito con discreto gusto e interpretato da musicisti dotati di una congrua perizia esecutiva.
Pilotato dalla valida voce da mezzo-soprano di Grazia Riccardo, “Conspiracy of blackness and relative aftermath” piace per le strutture melodiche impregnate d’inquietudine e caligine, un po’ meno per il modo leggermente ripetitivo con cui esse sono proposte, non consentendo all’astante di mantenere costante l’attenzione per tutta la durata dell’opera.
Si tratta comunque complessivamente di un prodotto abbastanza soddisfacente, che mostra il suo lato migliore nella capacità evocativa di "Mijollnir”, nell’impatto emotivo dell’articolata “Phoenix” e dell’anthemicaBlack widow” e negli accenti doom di “Dark warrior”, brani che denotano le qualità di una band che molto probabilmente non ha ancora trovato la sua dimensione “definitiva”, ma che lavorando per accrescere la forza espressiva e la personalità delle composizioni potrà certamente sviluppare il suo già non trascurabile livello artistico.
Una partenza apprezzabile, in attesa di qualcosa di più …
Recensione a cura di Marco Aimasso

Ultime opinioni dei lettori

Non è ancora stata scritta un'opinione per quest'album! Vuoi essere il primo?

Ultimi commenti dei lettori

Non è ancora stato scritto nessun commento per quest'album! Vuoi essere il primo?
Queste informazioni possono essere state inserite da utenti in maniera non controllata. Lo staff di Metal.it non si assume alcuna responsabilità riguardante la loro validità o correttezza.