Black Label Society

Foto
Logo

Info

Nazione:Stati Uniti
Attività:dal 1998

Line up

  • Zakk Wylde: vocals, guitar, piano
  • Dario Lorina: guitar
  • John "JD" DeServio: bass
  • Chad Szeliga: drums
Zakk Wylde fondò nel 1998 con il batterista Phil Ondich un nuovo gruppo, gli Hell's Kitchen. Dopo pochi show il nome della band fu cambiato in Black Label Society.

Il 28 ottobre 1998 fu pubblicato, prima in Giappone e poi in USA, il primo album della band, intitolato Sonic Brew, pubblicato con la Spitfire Records e John "JD" DeServio come bassista. Il disco presentò sonorità molto più pesanti rispetto ai precedenti lavori di Zakk ed è caratterizzato da atmosfere molto cupe.

Nel 2000 Zakk e Phil tornarono in studio per registrare il secondo album dei Black Label Society, intitolato Stronger than Death. Poco prima di iniziare il tour promozionale, “J.D.” lasciò la band per dedicarsi a nuovi progetti, venendo rimpiazzato da Steve Gibb. Il 6 luglio 2000 a causa di alcuni problemi con Zakk, Phil lasciò la band, venendo sostituito da Craig Nunenmacher. Dal precedente tour, venne registrato un doppio disco live, Alcohol Fueled Brewtality. Nell'estate del 2001 i Black Label Society partecipano all'Ozzfest. Pochi mesi dopo lo show, Steve Gibb lasciò la band e fu rimpiazzato da Mike Inez.

Nel 2002 il gruppo pubblicò il disco 1919 Eternal, dedicato alle vittime della tragedia dell'11 settembre 2001. Per questo album, Zakk riutilizzò i demo scartati da Ozzy cambiandone gli assoli e ri-registrando le parti vocali. Sempre nel 2002, i BLS parteciparono nuovamente all'Ozzfest, presentando durante lo show il loro nuovo bassista, Robert Trujillo. Tra l'autunno e l'inverno 2002, Zakk e Craig registrarono un nuovo album, intitolato The Blessed Hellride, pubblicato il 22 aprile 2003. Il primo singolo del disco fu “Stillborn”, traccia che vide la collaborazione di Ozzy.

Dopo il passaggio di Robert Trujillo ai Metallica, Mike Inez tornò a suonare il basso nel gruppo e pubblicò con gli altri componenti il DVD Boozed Broozed & Broken Bonez: Live with the Detroit Chapter nel 2003. Sempre nel 2003 uscì un nuovo disco, intitolato Hangover Music vol.VI.

L'8 dicembre 2004 un folle uccise Dimebag Darrell durante un concerto all'Alrosa Villa di Columbus, Ohio. La perdita di Dimebag, amico fraterno di Zakk, fece cadere il chitarrista in una profonda depressione. Dedicò a Dimebag, la traccia “In this River”, che aveva comunque scritto prima della sua morte.

L'album fu così pubblicato nel 2005 con il titolo Mafia, anticipato dal singolo Suicide Messiah che salì alla #1 nella classifica delle canzoni richieste alle radio americane, mentre il disco debuttò al #15 della classifica Billboard, vendendo 41,500 copie nella prima settimana. Il tour promozionale fu un incredibile successo e la band fu nuovamente invitata all'Ozzfest. Il 20 settembre James Lomenzo lasciò i BLS, venendo sostituito da John "JD" DeServio. Il 4 ottobre 2005 fu pubblicata con la Spitfire Records la raccolta Kings of Damnation 98-04.

Nel 2006 fu pubblicato il disco Shot to Hell, interamente dedicato alla memoria di Dimebag Darrell.

Il 10 agosto 2010 è stato pubblicato Order of the Black, prodotto dal bassista della band John "JD" DeServio.

Il 1 Gennaio 2014 il chitarrista Dario Lorina (Lizzy Borden) prende il posto di Nick Catanese che aveva abbandonato amichevolmente la band il mese precedente. Il 7 Aprile esce il nuovo album Catacombs of the Black Vatican.

Discografia

Copertina 7,5
Grimmest Hits (Spinefarm Records / 2018) 

1. TRAMPED DOWN / 2. SEASONS OF FALTER / 3. THE BETRAYAL / 4. ALL THAT ONCE SHINED / 5. THE ONLY WORDS / 6. ROOM OF NIGHTMARES / 7. A LOVE UNREAL / 8. DISBELIEF ...

Copertina 9
Catacombs of the Black Vatican (Mascot Label Group / 2014) 

1. FIELDS OF FORGIVENESS / 2. MY DYING TIME / 3. BELIEVE / 4. ANGEL OF MERCY / 5. HEART OF DARKNESS / 6. BEYOND THE DAWN / 7. SCARS / 8. DAMN THE FLOOD / 9. I’VE GONE AWAY / 10. EMPTY PROMISES ...

Copertina 7,5
Order Of The Black (Roadrunner / 2010) 

1. CRAZY HORSE / 2. OVERLORD / 3. PARADE OF THE DEAD / 4. DARKEST DAYS / 5. BLACK SUNDAY / 6. SOUTHERN DISSOLUTION / 7. TIME WAITS FOR NO ONE / 8. GODSPEED HELL BOUND / 9. WAR OF HEAVEN ...

Copertina 7
Skullage (Armoury Records / 2009) 

1. MACHINE GUN MAN / 2. DEAD AS YESTERDAY / 3. ALL FOR YOU / 4. 13 YEARS OF GRIEF / 5. BLEED FOR ME / 6. DOOMSDAY JESUS / 7. STILLBORN / 8. WON'T FIND IT HERE / 9. SUICIDE MESSIAH ...

Copertina 6,5
Shot To Hell (Roadrunner / 2006) 

1. CONCRETE JUNGLE / 2. BLACK MASS REVERENDS / 3. BLACKED OUT WORLD / 4. THE LAST GOODBYE / 5. GIVE YOURSELF TO ME / 6. NOTHING'S THE SAME / 7. HELL IS HIGH / 8. NEW RELIGION / 9. SICK OF IT ALL ...

Copertina
Mafia (Artemis / 2005) 

1. FIRE IT UP / 2. WHAT'S IN YOU / 3. SUICIDE MESSIAH / 4. FOREVER DOWN / 5. IN THIS RIVER / 6. YOU MUST BE BLIND / 7. DEATH MARCH / 8. DR. OCTAVIA / 9. SAY WHAT YOU WILL / 10. TOO TOUGH TO DIE ...

Copertina 7,5
Hangover Music Vol. VI (Spitfire / 2004) 

1. CRAZY OR HIGH / 2. QUEEN OF SORROW / 3. STEPPIN STONE / 4. YESTERDAY, TODAY, TOMORROW / 5. TAKILLYA (ESTYABON) / 6. WON'T FIND IT HERE / 7. SHE DESERVES A FREE RIDE (VAL'S SONG) / 8. HUSE OF DOOM ...

Copertina 6,5
The Blessed Hellride (Spitfire / 2003) 

1. STONED AND DRUNK / 2. DOOMSDAY JESUS / 3. STILLBORN / 4. SUFFERING OVERDUE / 5. THE BLESSED HELLRIDE / 6. FUNERAL BELL / 7. FINAL SOLUTION / 8. DESTRUCTION OVERDRIVE / 9. BLACKEND WATERS ...

Copertina 6
1919*Eternal (Spitfire / 2002) 

1. BLEED FOR ME / 2. LORDS OF DESTRUCTION / 3. DEMISE OF SANIY / 4. LIFE, BIRTH, BLOOD, DOOM / 5. BRIDGE TO CROSS / 6. BATTERING RAM / 7. SPEEDBALL / 8. GRAVEYARD DISCIPLES / 9. GENOCIDE JUNKIES ...

Copertina
Alcohol Fueled Brewtality (Spitfire / 2001) 

1. LOWDOWN / 2. 13 YEARS OF GRIEF / 3. STRONGER THAN DEATH / 4. ALL FOR YOU / 5. SUPERTERRORIZER / 6. PHONEY SMILES & FAKE HELLOS / 7. LOST MY BETTER HALF / 8. NO MORE TEARS ...

Copertina
Stronger Than Death (Spitfire / 2000) 

1. ALL FOR YOU / 2. PHONY SMILES, FAKE HELLOS / 3. 13 YEARS OF GRIEF / 4. RUST / 5. SUPERTERRORIZER / 6. COUNTERFEIT GOD / 7. LOVE REIGN DOWN / 8. JUST KILLIN' TIME / 9. STRONGER THAN DEATH ...

Copertina
Sonic Brew (Spitfire / 1999) 

1. BORED TO TEARS / 2. THE ROSE PETALLED GARDEN / 3. HEY YOU (BATCH OF LIES) / 4. BORN TO LOSE / 5. PEDDLERS OF DEATH / 6. MOTHER MARY / 7. BENEATH THE TREE / 8. LOW DOWN / 9. T.A.Z. ...

Interviste

Non sono ancora presenti interviste per questo gruppo

Live report

Black Label Society + Monolord @ Alcatraz Milano - 16/03/2018

(17 marzo 2018) Per l'appuntamento dei BLS all'alcatraz, arrivo in tempo per trovare un pò di amici, e iniziare a bere una birra, preparazione dovuta per assistere al meglio ad un concerto del biondo...

Black Label Society @ Alcatraz Milano

(19 marzo 2018) Milano , 16 Marzo. Il grande giorno è arrivato già da un po di tempo desideravo vedere i Black Label Society dal vivo e finalmente arriva la fatidica data.

Il locale...

Black Label Society + Starsick System @Estragon, Bologna

(16 dicembre 2015) Non capita tutti giorni che i Black Label Society vengano a suonare nella mia zona, così quando si è presentata l'occasione di vederli finalmente dal vivo senza dover arrivare in...

Black Label Society @ Alcatraz, Milano (19 giugno 2014 )

(24 giugno 2014) La solita corsa contro il tempo verso l’appuntamento live meneghino , nell’occasione si rivela meno problematica del solito, e, infatti, tutto procede per il meglio, tuttavia solo al momento di...

Black Label Society: Parco della Certosa Reale - Collegno (To)

(18 luglio 2011) Nell’area abitativa di Torino, comprensiva anche della prima cintura ormai indistinguibile dalla metropoli stessa, prosegue il periodo di buona attività concertistico-musicale, inaugurato...

Black Label Society + Godsized - 17 Marzo 2011 (Alcatraz, Milano)

(19 marzo 2011) …Avete presenti quegli amici che non senti da parecchio tempo… parecchio parecchio… ma si ricordano del tuo lavoro e magicamente si ripalesano all’improvviso trovandosi alla disperata ricerca del...

Ultime notizie correlate

Black Label Society, una data a Bologna

28 ago 2015 di Arianna G.
Queste informazioni possono essere state inserite da utenti in maniera non controllata. Lo staff di Metal.it non si assume alcuna responsabilità riguardante la loro validità o correttezza.