(Grau Records)Pantheist - Pantheist

Copertina Non fatevi ingannare dal titolo dell'album, gli inglesi Pantheist sono dei veterani con più di dieci anni di carriera alle spalle e giungono con questo "Pantheist" al loro quarto disco in studio. Un disco che si caratterizza per la lunghezza media piuttosto elevata dei brani che compongono la tracklist, in media 8 minuti, e per le variazioni ritmiche ridotte al minimo indispensabile: il doom dei Pantheist infatti è trascinato e sofferente, anche se non scevro da parti un pelo più movimentate (come ad esempio nella lunga "The Storm"), su cui spicca la voce pulita ed a tratti anche epica del cantante Kostas Panagiotou, il quale si prende anche cura delle tastiere che rendono il disco maggiormente eterogeneo ed arioso, evitando un'eccessiva stagnazione. In questo senso molto azzeccati ed efficaci i vari intermezzi acustici e persino di sassofono, a rendere maggiormente composita la proposta musicale dei Pantheist. I brani maggiormente significativi di questo disco sono senza dubbio le lunghe "The Storm" e "Be Here", ma anche "One Of These Funerals" (tutto fuorchè lenta, come il titolo potrebbe suggerire) o "Brighter Days" non sono da meno, anche se il disco pecca di una ripetitività di fondo che alla lunga può pesare sull'ascolto. Non convince appieno nemmeno la produzione, a tratti approssimativa e con dei suoni di batteria e talvolta di chitarra che non danno quella profondità che sarebbe invece richiesta.
"Pantheist" è quindi un disco di doom epico e oseremmo dire anche goticheggiante che farà proseliti tra i fan di My Dying Bride, Mourning Beloveth e primi Anathema. Certamente non un disco da ascoltare in spiaggia sotto l'ombrellone, ma un platter valido da gustare solamente in date circostanze e situazioni. Come il doom più cupo, dopotutto.

Modifica album


Ultime opinioni dei lettori

Non è ancora stata scritta un'opinione per quest'album! Vuoi essere il primo?

Aggiungi la tua opinione

Ultimi commenti dei lettori

Non è ancora stato scritto nessun commento per quest'album! Vuoi essere il primo?

Genere: Heavy Metal
Anno di uscita: 2011
Durata: 56 min.
Tracklist:

  1. ONE OF THESE FUNERALS
  2. BROKEN STATUE
  3. THE STORM
  4. BE HERE
  5. 4:59
  6. BRIGHTER DAYS
  7. LIVE THROUGH ME

Line up:

  • Kostas Panagiotou: vocals, keyboards
  • Sterghios Moschos: drums
  • Aleksej Obradovic: bass
  • Pepijn van Houwelingen: guitars

Voto medio utenti: Nessun voto

7
Recensione a cura di
Michele 'Coroner' Segata
In vendita su EMP
Copertina
16.99 € / CD
Copertina
11.99 € / CD (Ristampa)
Copertina
29.99 € / 3-LP (Cofanetto)
Copertina
21.99 € / 2-CD (Digipak)
Dello stesso genere
Copertina Five Finger Death Punch
War Is The Answer
(Spinefarm Records / 2009)
Nessun voto
0 opinioni
Copertina Viking Skull
Doom, Gloom, Heartache & Whiskey
(Powerage / 2008)
Nessun voto
0 opinioni
Copertina Wizard Rifle
Speak Loud Say Nothing
(Seventh Rule Recordings / 2012)
Nessun voto
0 opinioni
Copertina T.I.R. Demo
Mordigli l'anima
(Autoprodotto / 1992)
Nessun voto
0 opinioni
Queste informazioni possono essere state inserite da utenti in maniera non controllata. Lo staff di Metal.it non si assume alcuna responsabilità riguardante la loro validità o correttezza.
Facebook Facebook YouTube YouTube Twitter Twitter
Aggiungi notizia Segnala notizia Aggiungi concerto Segnala concerto
Loading