Darkthrone

Foto
Logo

Info

Nazione:Norvegia
Attività:dal 1987

Line up

  • Nocturno Culto: vocals, guitars, bass
  • Fenriz: drums
Nati nel 1986 in un sobborgo di Oslo, i Darkthrone sono stati fin dagli esordi l'anima più nera del black metal norvegese. L'originale nome Black Death viene presto abbandonato, e la prima line-up tra il 1988 e il 1989 dà alle stampe quattro seminali demo che diventanto subito 'di culto' nell'underground: "Land of Frost", "A New Dimension", "Thulcandra", e "Cromlech". Per ascoltare il primo album ufficiale bisogna aspettare l'anno successivo: "Soulside Journey" vede la luce per la neonata etichetta Peaceville, che sarebbe diventata poi famosa nell'ambiente per aver prodotto i più grandi lavori doom metal. Lo stile è ancora legato al death e complessivamente, rispetto a quanto sarebbe successo nei successivi album, risulta ben suonato e prodotto, pur inglobando già al suo interno alcuni elementi (soprattutto nel riffing) che avrebbero poi portato alla successiva evoluzione.

Subito dopo il rilascio, infatti, i Darkthrone iniziano a sperimentare con il nascente black metal: l'aspetto visivo viene influenzato dal corpse-painting, i nomi vengono sostituiti da pseudonimi e l'immagineria si fa più oscura e perversa. Il risultato è "A Blaze In The Northern Sky", pubblicato nel 1992, che può essere considerato uno dei primi capolavori black in assoluto. Questo nonostante il contratto con la Peaceville avesse costretto il gruppo a mantenere ancora qualche legame con le passate influenze. Iniziano in questo periodo i primi cambi di line-up: Dag Nilsen, lo storico bassista della band, lascia la formazione per incompatibilità con il nuovo corso intrapreso. Direzione che porterà i Darkthrone nel 1993 a rilasciare "Under A Funeral Moon", altra pietra miliare del genere. Questa volta è il chitarrista Zephyrous ad abbandonare, ufficialmente a causa della sua totale misantropia. Dopo anni di silenzi per avvolgere la sua scomparsa nel mistero Fenriz ha svelato di essere ancora in contatto con lui, e di non escludere che possa ancora suonare con la band in futuro.

Il 1994 vede l'uscita dell'opera più grandiosa e controversa del gruppo norvegese: "Transylvanian Hunger". La formazione diventa in pianta stabile un duo e si dedica alla composizione di musica ferale, ripetitiva, fastidiosa all'ascolto, registrata in maniera distante e approssimativa. Fanno il loro esordio anche alcune tematiche antisemite che provocano non pochi problemi alla band, soprattutto per quanto riguarda la distribuzione in numerosi paesi europei. Nonostante tutto, l'album rappresenta dal punto di vista concettuale il punto più alto probabilmente mai raggiunto da Nocturno Culto e Fenriz.

Il cambio di etichetta, con il passaggio alla connazionale Moonfog diretta da Satyr, vede l'uscita degli ultimi due album dediti alla continuazione del suono dei primi anni Novanta: "Panzerfaust" del 1995 e "Total Death", pubblicato nell'anno successivo. E' in questo periodo che i due musicisti si dedicano alla coltivazione di progetti solisti, sperimentando anche generi estremamente diversi da quelli proposti con la band principale. Ha da qui inizio un processo che porterà in pochi anni a un cambio di direzione molto evidente: già in "Ravishing Grimness" (1999) si nota come il songwriting sia sempre più dedito al culto dei Celtic Frost. In "Plaguewielder" del 2001 la produzione diventa più pulita e allo stesso tempo grezza, trasmettendo una sensazione di marciume ben esasperata. Le intenzioni del gruppo sono quelle di spostarsi sempre di più verso una sorta di hardcore punk, pur senza rinnegare le origini black metal così sapientemente intepretate agli esordi. I risultati di questa tendenza sono i buoni "Hate Them" (2003), "Sardonic Wrath" (2004), "The Cult Is Alive" (2006) e "Fuck Off And Die" (2007), che spinge all'estremo questo processo completando la fase di transizione e spingendo i Darkthrone verso un'audience potenzialmente più vasta.

Gli alubum successivi "Dark Thrones and Black Flags", "Circle the Wagons", "The Underground Resistance" e "Arctic thunder", proseguono con l'imbastardimento del suono fra punk e black metal per poi vedere la band ritornare in parte sui suoi passi facendo riemergere le influenze ottantiane. Pur ottenendo una buona visibilità e diffusione, la qualtà in essi contentuti è altalenante risultando convincente solo in alcuni brani e anonima in altri.

E' di questi giorni la pubblicazione dell'ultima fatica, sempre per Peaceville, "Old star" in cui emerge con prepotenza l'amore per i primi Celtic Frost accanto a numerose autocitazioni del passato.

Discografia

Copertina 7,5
Old Star (Peaceville Records / 2019) 

1. I MUFFLE YOUR INNER CHOIR / 2. THE HARDSHIP OF THE SCOTS / 3. OLD STAR / 4. ALP MAN / 5. DUKE OF GLOAT / 6. THE KEY IS INSIDE THE WALL

Copertina
Arctic Thunder (Peaceville Records / 2016) 

1. TUNDRA LEECH / 2. BURIAL BLISS / 3. BOREAL FIENDS / 4. INBRED VERMIN / 5. ARCTIC THUNDER / 6. THROW ME THROUGH THE MARSHES / 7. DEEP LAKE TRESPASS / 8. THE WYOMING DISTANCE

Copertina 4,5
The Underground Resistance (Peaceville / 2013) 

1. DEAD EARLY / 2. VALKYRIE / 3. LESSER MEN / 4. THE ONES YOU LEFT BEHIND / 5. COME WARFARE, THE ENTIRE DOOM / 6. LEAVE NO CROSS UNTURNED

Copertina 6,5
Circle The Wagons (Peaceville / 2010) 

1. THOSE TREAUSURES WILL NEVER BEFALL YOU / 2. RUNNING FOR BORDERS / 3. I AM THE GRAVES OF THE 80S / 4. STYLIZED CORPSE / 5. CIRCLES HE WAGONS / 6. BLACK MOUNTAIN TOTEM ...

Copertina
F.O.A.D. (Peaceville / 2007) 

1. THESE SHORES ARE DAMNED / 2. CANADIAN METAL / 3. THE CHURCH OF REAL METAL / 4. THE BANNERS OF OLD / 5. FUCK OFF AND DIE / 6. SPLITKEIN FEVER / 7. RAISED ON ROCK / 8. PERVERTOR OF THE 7 GATES ...

Copertina 7
The Cult Is Alive (Peaceville / 2006) 

1. THE CULT OF GOLIATH / 2. TOO OLD TOO COLD / 3. ATOMIC COMING / 4. GRAVEYARD SLUT / 5. UNDERDOGS AND OVERLORDS / 6. WHISKY FUNERAL / 7. DE INDERJORDISKE (AELIA CAPITOLINA) / 8. TYSTER PÅ GUD ...

Copertina
Sardonic Wrath (Moonfog / 2004) 

1. ORDER OF THE OMINOUS / 2. INFORMATION WANTS TO BE SYNDICATED / 3. SJAKK MATT JESU KRIST / 4. STRAIGHTENING SHARKS IN HEAVEN / 5. ALLE GEGEN ALLE / 6. MAN TENKER SITT ...

Copertina 2,5
Hate Them (Moonfog / 2003) 

1. RUST / 2. DET SVARTENER NA / 3. FUCKED UP AND READY TO DIE / 4. YTTERST I LIVET / 5. DIVIDED WE STAND / 6. STRIVING FOR A PIECE OF LUCIFER / 7. IN HONOUR OF THY NAME

Copertina
Plaguewielder (Moonfog / 2001) 

1. 1. WEAKLINGAVENGER / 2. 2. RAINING MURDER / 3. 3. SIN ORIGIN / 4. 4. COMMAND / 5. 5. I, VOIDHANGER / 6. 6. WREAK

Copertina
Preparing For War (Peaceville / 2000) 

1. TRANSILVANIAN HUNGER / 2. SNOWFALL / 3. ARCHIPELAGO / 4. I EN HALL MED FLESK OG MJOD / 5. THE PAGAN WINTER / 6. GRAVE WITH A VIEW / 7. EON / THULCANDRA (LIVE) / 8. SORIA MORIA (LIVE) ...

Copertina
Ravishing Grimness (Moonfog / 1999) 

1. LIFELESS / 2. THE BEAST / 3. THE CLAWS OF TIME / 4. ACROSS THE VACUUM / 5. RAVISHING GRIMNESS / 6. TO THE DEATH (UNDER THE KING)

Copertina
Total Death (Moonfog / 1996) 

1. EARTH'S LAST PICTURE / 2. BLACKWINGED / 3. GATHER FOR ATTACK ON THE PEARLY GATES / 4. BLACK VICTORY OF DEATH / 5. MAJESTIC DESOLATE EYE / 6. BLASPHEMER / 7. RAVNAJUV / 8. THE SERPENT'S HARVEST

Copertina
Goatlord (Moonfog / 1996) 

1. REX / 2. PURE DEMONIAC BLESSING / 3. (THE) GRIMNESS OF WHICH SHEPARDS MOURN / 4. SADOMASOCHISTIC RITES / 5. AS DESERTSHADOWS / 6. IN HIS LOVELY KINGDOM / 7. BLACK DAIMON ...

Copertina
Panzerfaust (Moonfog / 1995) 

1. EN VIND AV SORG / 2. TRIUMPHANT GLEAM / 3. THE HORDES OF NEBULAH / 4. HANS SISTE VINTER / 5. BEHOLDING THE THRONE OF MIGHT / 6. QUINTESSENCE / 7. SNO OG GRANSKOG (UTFERD)

Copertina
Transilvanian Hunger (Peaceville / 1994) 

1. TRANSILVANIAN HUNGER / 2. OVER FJELL OG GJENNOM TORNER / 3. SKALD AU SATANS SOL / 4. SLOTTET I DET FJERNE / 5. GRAVEN TAKEHEIMENS SALER / 6. I EN HALL MED FLESK OG MJOD ...

Copertina
Under a Funeral Moon (Peaceville / 1993) 

1. NATASSJA IN ETERNAL SLEEP / 2. SUMMER OF THE DIABOLICAL HOLOCAUST / 3. THE DANCE OF ETERNAL SHADOWS / 4. UNHOLY BLACK METAL / 5. TO WALK THE INFERNAL FIELDS / 6. UNDER A FUNERAL MOON ...

Copertina
A Blaze in the Northern Sky (Peaceville / 1991) 

1. KATHAARIAN LIFE CODE / 2. IN THE SHADOW OF THE HORNS / 3. PARAGON BELIAL / 4. WHERE COLD WINDS BLOW / 5. A BLAZE IN THE NORTHERN SKY / 6. THE PAGAN WINTER

Copertina
Soulside Journey (Peaceville / 1990) 

1. CROMLECH / 2. SUNRISE OVER LOCUS MORTIS / 3. SOULSIDE JOURNEY / 4. ACCUMULATION OF GENERALIZATION / 5. NEPTUNE TOWERS / 6. SEMPITERNAL SEPULCHRALITY / 7. GRAVE WITH A VIEW ...

Interviste

Non sono ancora presenti interviste per questo gruppo

Live report

Non sono ancora presenti live report per questo gruppo
Queste informazioni possono essere state inserite da utenti in maniera non controllata. Lo staff di Metal.it non si assume alcuna responsabilità riguardante la loro validità o correttezza.