Obscura

Foto
Logo

Info

Nazione:Germania
Attività:dal 2002

Line up

  • Steffen Kummerer: vocals, guitars
  • Linus Klausenitzer: bass (fretless)
  • Sebastian Lanser: drums
  • Rafael Trujillo: guitars (lead)
Gli Obscura sono una band tedesca di Monaco fondata nel 2002 dal chitarrista e cantante Steffen Kummerer e il nome della band deriva dal titolo dell’omonimo album dei Gorguts uscito nel 1993. La musica suonata dalla band è un progressive death metal che unisce al death metal tecnico elementi jazz e fusion. Il primo album prodotto dalla band esce nel 2006 con il titolo “Retribution” e subito suscita clamore tra il pubblico, anche a causa della presenza della band nel tour europeo dei Suffocation. Dal 2007 inizia per la band un lungo periodo di cambi di lineup. In quell’anno entrano come nuovi membri permanenti della band Hannes Grossmann (ex-Necrophagist) e il talentuoso bassista Jeroen Paul Thesseling (ex-Pestilence). Nel 2008 entra in formazione il chitarrista Christian Muenzner (Spawn of Possession, ex-Necrophagist) e la band dopo essere approdata alla Relapse Records realizza il suo secondo album “Cosmogenesis” che li proietta come una delle migliori death metal band moderne che uniscono elementi progressive alla musica estrema accompagnandola con liriche filosofiche. Il 2011 vede l’uscita del clamoroso “Omnivium” che consacra definitivamente il gruppo a livello internazionale ottenendo voti altissimi dalle migliori riviste del settore e riscuotendo consensi positivi anche in America dove l’album entra nella classifica Billboard.
Inaspettatamente esce dal gruppo il bassista Thesseling ed entra nella band il nuovo fretless bassist Linus Klausenitzer (Noneuclid) e dopo numerosi concerti in tutto il globo nel 2014 escono dalla band sia Muenzner che Grossmann per intraprendere nuove sfide musicali e Kummerersi ritrova a dover ricostruire la band. Molti dubitano della possibilità di rinascita della band e in ogni caso dubitano che gli eventuali nuovi Obscura possano di nuovo creare album di un certo livello e di suonare lo stesso tipo di musica. Kummerer però riesce a trovare nuova linfa vitale assoldando il chitarrista fretless Tom Geldschlager "Fountainhead" e il batterista fusion Sebastian Lanser (Panzerballett). L’inizio del 2016, dopo ben cinque anni trascorsi da “Omnivium”, vede l’uscita del nuovo e tanto atteso album “Akròasis” che non delude le aspettative. A registrazione completata di “Akròasis”, Tom Geldschlager "Fountainhead" abbandona il gruppo e viene sostituito dal chitarrista jazz Rafael Trujillo.

Discografia

Copertina 7,5
Diluvium (Relapse Records / 2018) 

1. CLANDESTINE STARS / 2. EMERGENT EVOLUTION / 3. DILUVIUM / 4. MORTIFICATION OF THE VULGAR SUN / 5. ETHEREAL SKIES / 6. CONVERGENCE / 7. EKPYROSIS / 8. THE SEVENTH AEON ...

Copertina 8,5
Akróasis (Relapse Records / 2016) 

1. SERMON OF THE SEVEN SUNS / 2. THE MONIST / 3. AKRÓASIS / 4. TEN SEPIROTH / 5. ODE TO THE SUN / 6. FRACTAL DIMENSION / 7. PERPETUAL INFINITY / 8. WELTSEELE ...

Copertina 7,5
Omnivium (Relapse / 2011) 

1. SEPTUAGINT / 2. VORTEX OMNIVIUM / 3. OCEAN GATEWAYS / 4. EUCLIDEAN ELEMENTS / 5. PRISMAL DAWN / 6. CELESTIAL SPHERES / 7. VELOCITY / 8. A TRANSCENDENTAL SERENADE / 9. AEVUM

Copertina
Cosmogenesis (Relapse / 2009) 

1. ANTICOSMIC OVERLOAD / 2. CHOIR OF SPIRITS / 3. UNIVERSE MOMENTUM / 4. INCARNATED / 5. ORBITAL ELEMENTS / 6. DESOLATE SPHERES / 7. INFINITE ROTATION / 8. NOOSPHERE / 9. COSMOGENESIS ...

Copertina
Retribution (Vots Records / 2006) 

1. HUMANKIND / 2. NOTHING / 3. UNHINGED / 4. NONE SHALL BE SPARED / 5. ALONE / 6. HYMN TO A NOCTURNAL VISITOR / 7. INTOXICATED / 8. EXIT LIFE / 9. SENTIMENT / 10. SWEET SILENCE ...

Interviste

Non sono ancora presenti interviste per questo gruppo

Live report

Obscura - Spawn of Possesion (Milano, 23/03/2012)

(30 marzo 2012) Serata dedicata al death metal più tecnico quella che si è svolta allo Zoe Club in quel di Milano venerdì 23 marzo. La presenza sul palco dei tedeschi Obscura e...
Queste informazioni possono essere state inserite da utenti in maniera non controllata. Lo staff di Metal.it non si assume alcuna responsabilità riguardante la loro validità o correttezza.