Nanowar - Triumph of True Metal Of Steel

Copertina SV

Info

Demo
Genere:Heavy Metal
Anno di uscita:2003
Durata:36 min.

Tracklist

  1. TRUE METAL OF STEEL
  2. METAL
  3. THE TRUE FOREST OF THE ONLY TRUE METAL AND THE OTHER HEAVY MINERALS
  4. OUR METAL IS SO STRONG COS' OUR DICK IS SO LONG
  5. MASTER OF PIZZA
  6. EMERALD FORK
  7. POSER
  8. VAI GATTO PANCERI (BONUS TRACK)

Line up

  • Gatto Panceri 666: bass
  • POTOWOTOMINIMAK: vocals
  • Valerio: guitars
  • Milino: drums

Voto medio utenti

Nascondete donne e bambini; sono tornati!! E stavolta sono più pericolosi. I Nanowar in questa occasione hanno irrobustito le proprie fila e sopratutto hanno affilato le proprie armi, passando da una scandalosa registrazione ad una (ehm... sempre casalinga) che si lascia ascoltare. A pensarci bene mi viene il dubbio che la cosa non sia poi così positiva.
La quasi totalità dei brani che sono proposti in questa seconda calata era già presente sulla precedente impresa. I primi quattro ripropongono tutti i cliché dei Manowar elevati alla millesima, non musicalmente però, dato che le canzoni sono raccogliticce (nel senso che pescano qua e là), si snodano raffazzonate (come un puzzle non ben riuscito) e non rappresentano certamente l'aspetto vincente (ma ne esiste uno?!?!) di questo demo. Riecco anche le cover di "Master Of Pizza" e "Emerald Fork" (anche queste riregistrate) ed un nuovo brano, "Poser", il migliore (che parolone!!) del demo, totalmente acustico e con un testo intelligente ed introspettivo (ROTFL!!), palesemente vicino a quelle uscite che si leggono sempre più spesso sui vari Forum dedicati al Metal. Infine ancora una conclusiva bonus track, "Vai Gatto Panceri", brano dalle tinte Gothic-Dark con sprazzi Emo-Nu Metal... vabbe' mica ci avrete creduto: è una vera lagna! Rimane da segnalare come tra gli ospiti spicchi la presenza di Yoghi e Bubu su "The True forest Of The Only True Metal And The Other Heavy Minerals". Da ridire ma non propriamente ridicolo, certo superiore alla prima realizzazione, ma il Senza Voto finale è nuovamente d'obbligo.
Recensione a cura di Sergio 'Ermo' Rapetti

Ultime opinioni dei lettori

Non è ancora stata scritta un'opinione per quest'album! Vuoi essere il primo?

Ultimi commenti dei lettori

Non è ancora stato scritto nessun commento per quest'album! Vuoi essere il primo?
Queste informazioni possono essere state inserite da utenti in maniera non controllata. Lo staff di Metal.it non si assume alcuna responsabilità riguardante la loro validità o correttezza.