Disharmonic - Carmini Mortis [Omicron Omega]

Copertina 4,5

Info

Anno di uscita:2016
Durata:86 min.
Etichetta:Beyond…Prod./Black Tears

Tracklist

  1. INNI DI DOLCE MORTE E AMARO MARTIRIO
  2. LIVOR MORTIS
  3. MORIRE PER ESSERE DEVOTO
  4. OSCURITÀ SENZA TEMPO
  5. LA LITANIA DEL CHIEDO
  6. MASTRO TITTA I ODE
  7. MASTRO TITTA II ODE
  8. MASTRO TITTA III ODE
  9. SOTTO IL FLUSSO DI UNA LUNA MALVAGIA
  10. UNO SCRITTO A MEZZA MANO
  11. E' GIUNTA LA FINE
  12. AMARO MARTIRIO
  13. IL RITUALE DEI NON MORTI I
  14. IL RITUALE DEI NON MORTI II
  15. IL RITUALE DEI NON MORTI III

Line up

  • Sir Robert Baal: bass, guitars
  • Lord Moloch Omunghus: drums, vocals
  • Barone Von Hayden: bass
  • Profeta Isaia: vocals

Voto medio utenti

Terrificante, non nel senso buono però!

"Carmini mortis[Omicron Omega]" è la riedizione integrale, completa e rivista dell’intero album concettuale sulla morte che i Disharmonic avevano originariamente composto nel 2010 e che, in questa versione, contiene anche il mini LP "Il Rituale dei Non Morti" del 2014.
Queste le note "storiche".
Adesso passiamo a quelle dolenti.
Arrivare fino alla fine dell'ora e mezza di durata di questo lavoro è impresa assai ardua: al di là dei proclami del gruppo friulano che dice di ispirarsi a Paul Chain, Death SS, Devil Doll, Jacula, qui abbiamo, semplicemente, un' accozaglia di suoni che conducono alla mancanza di una forma canzone ed alla creazione di lunghi, ed insostenibili, mantra vocali dal sapore religioso "poggiati" su una drum machine programmata malamente e su una "musica" che ingloba doom, dark e qualche sporadico accenno al black metal, il tutto senza un minimo spunto o una scintilla che facciano scattare l'interesse.
L'album vorrebbe essere sulfureo ed originale ma riesce, al contrario, ad essere tedioso e francamente inascoltabile, anche perchè se si decide di proporre una musica del genere, o si hanno grandi idee, e non è questo il caso, o si rischia di fare una brutta figura.

Credo che il monicker del gruppo spieghi perfettamente la sua proposta: qui siamo al cospetto di pura e semplice disarmonia.
Bocciati senza appello, mi dispiace.
Recensione a cura di Beppe 'dopecity' Caldarone

Ultime opinioni dei lettori

Non è ancora stata scritta un'opinione per quest'album! Vuoi essere il primo?

Ultimi commenti dei lettori

Non è ancora stato scritto nessun commento per quest'album! Vuoi essere il primo?
Queste informazioni possono essere state inserite da utenti in maniera non controllata. Lo staff di Metal.it non si assume alcuna responsabilità riguardante la loro validità o correttezza.