Alex Skolnick: "La pirateria danneggia gli artisti e va fermata"

Info

Pubblicata il:03 maggio 2011
Fonte:Blabbermouth
In un lungo comunicato il chitarrista Alex Skolnick (Testament, Savatage, Alex Skolnick Trio) si è fortemente scagliato contro siti e forum che consentono il download gratuito ed illegale di dischi, nello specifico il nuovo album dell'Alex Skolnick Trio intitolato "Veritas".
Il chitarrista ha esortato chiunque gli abbia chiesto dove poter reperire una copia del nuovo lavoro a non scaricarlo da siti illegali perchè uccidono la musica e devono essere fermati.

A chi lo accusa di volersi solo arricchire, Alex risponde che nessuno nei Testament è diventato ricco e che tutti hanno un lavoro parallelo all'attività della band. Il comunicato si chiude così:
"Non mi sembra chiedere molto, come Testament o Alex Skolnick Trio, chiedere di vivere della nostra musica a un livello normale."
Leggete l'intero comunicato (in inglese) qui.
Notizia segnalata da Michele ’Coroner’ Segata

Ultimi commenti dei lettori

Inserito il 03 mag 2011 alle 21:32

vabbè, ma in Italia il caso è particolarissimo, visti i soldi che vanno alla SIAE e che lievitano decisamente il prezzo. Comprando su internet dall'estero però, con un pochino di ricerca, le cose si trovano e ad ottimi prezzi. Qualche esempio? Need To Control dei Brutal Truth l'ho preso a 4,79€. O anche King Of The Dead dei Cirith Ungol, 5,69€. Arcane Odissey dei Sear Bliss a 4,59€. Tutti rigorosamente nuovi e con la spedizione inclusa. Basta saper guardare al di là del proprio naso, nulla di impossibile. E per sentire i pezzi dei gruppi in anticipo, in genere esistono dei profili Myspace, o nei casi più rari qualche intenditore che li carica su Youtube. Lo streaming è diverso dal downloading.

Inserito il 03 mag 2011 alle 18:24

"La pirateria danneggia gli artisti e va fermata" non è proprio così, anzi forse è proprio il contrario spesso scaricare un album è propedeutico all'acquisto in particolare: scaricare un album e conoscere un gruppo di cui prima non si sapeva nulla, o che non si sarebbe mai immaginato essere interessante spesso può portare all'acquisto procedendo per slogan si potrebbe altrettanto bene affermare: "le case discografiche danneggiano gli artisti e vanno fermate"

Inserito il 03 mag 2011 alle 17:51

ragazzi... la musica va COMPRATA e non SCARICATA!!! Meglio comprare 3 CD in meno... ma comprarli regolarmente SOSTENENDO l'artista, altrimenti tra 10 anni non ci saranno più nuovi album. vero vero...ma tu compri a scatola chiusa? i 3 cd in meno come li scegli? tirando la monetina? io lavoro in fabbrica e la paga non me li regala nessuno...vogliono i miei soldi per i loro cd? se li devono meritare con la qualità... non tutti gli "artisti" lasciano la possibilità di sentire sui loro siti i loro album! io ho + di 1100 CD...molti gli ho comprati solo leggendo delle recensioni...alcuni di questi sono finiti sotto la gamba del tavolo che traballava... ora acquisto solo i cd che meritano veramente (li compro su internet,almeno a metà prezzo che in italia),ma per poterli valutare correttamente devo poterli sentire e risentire in "qualche" modo... Alex Skolnick ha ragione ma se facesse (a mio gusto) qualcosa di meritevole i miei euro li avrebbe di sicuro,anche dopo il download...

Ultime notizie