HERETIC, omaggio ai BLACK SABBATH con il video di “Anno Mundi” tratto dal nuovo album “Feast”

Info

Pubblicata il:17 settembre 2021
Fonte:Comunicato Stampa
La band experimental metal brasiliana HERETIC è lieta di condividere con vecchi e nuovi fan il video “Anno Mundi”, un omaggio personale a una delle maggiori influenze della band: i Black Sabbath!

Guarda il video “Anno Mundi”:



La band ha dichiarato riguardo la canzone:

"Abbiamo deciso all'ultimo minuto di includere questa traccia come bonus. È una composizione dei Black Sabbath dell'era di Tony Martin. È stata tratta dall'album "Tyr". Per l'occasione abbiamo lavorato con due ospiti speciali: Junao Cananeia, un batterista straordinario e Rodolfo Sproesser alle tastiere. Hanno fatto un lavoro straordinario! Adoriamo queste "b-sides" dei Black Sabbath con Martin, e sentivamo che questa canzone si sarebbe adattata perfettamente al concept del nostro album Feast."

La band sta vivendo un momento di grandi soddisfazioni. Il nuovo album "Feast" è stato pubblicato da poche settimane ed è stato accolto estremamente bene dalla stampa specializzata:

Gli Heretic riescono a percorrere più strade, ma con un risultato finale coeso e coerente [..] Una delle migliori uscite del 2021!
- Blog Arte Metal, 10/10

Questo esperimento è stato un successo del progetto multinazionale Heretic. Con Feast i nostri gentlemen pubblicano un disco Progressive Metal ricco e variegato con armonie e ritmi mediorientali molto piacevoli.
- Soundmagnet, 9/10

Offrendo un po' di Progressive Metal con una notevole pesantezza in stile Gojira, la band continua con i suoi tocchi esotici di melodia orientale, anche se la maggior parte delle volte queste influenze sono state accuratamente posizionate per non sembrare fuori luogo e per ottenere per lo più un buon effetto.
- Bathory Zine, 8/10

"Feast" è stato registrato quest'anno a Lisbona (Portogallo) e Goiânia (Brasile). Mixing e mastering di Guilherme Aguiar, mentre l’artwork è opera di Romulo Dias.

L'album è disponibile nelle versioni digipak, streaming e digital download via Soman Records e Treehouse Records sulle seguenti piattaforme:

Bandcamp: https://somanrecords.bandcamp.com/
Amazon: https://amzn.to/2UGBpXx
Apple Music: https://apple.co/3kxl7sQ
Spotify: https://spoti.fi/38GFf6t

Line-Up:
Erich Martins – Voce
Laysson Mesquita – Basso fretless
Guilherme Aguiar – Chitarre, synth, orchestrazioni, programming, strumenti orientali, percussioni


Tastiere in "Sudden Awakening": Pete Mush
Solo di chitarra in "The Storm": Nym Rhosilir
Solo di chitarra in "Tenderness": Thiago Tsuruda
Solo di chitarra in "Sacred Sea", "Powerless" e "Whistleblower": Luis Maldonalle
Batteria in "Anno Mundi" dei Black Sabbath (bonus track): Junão Cananeia
Tastiere in "Anno Mundi" dei Black Sabbath (bonus track): Rodolfo Sproesser
Notizia segnalata da Alessandro Zaina

Ultimi commenti dei lettori

Non è ancora stato scritto nessun commento per questa notizia! Vuoi essere il primo?