NUMENOR, esce oggi il nuovo album "Draconian Age"

Info

Pubblicata il:05 marzo 2021
Fonte:Comunicato Stampa
Esce oggi su tutti gli stores digitali e su supporto fisico (CD) il quarto album dei melodic Death Metallers NUMENOR!

Nella traccia di apertura "Make the Stand" un guest d'eccezione : Hansi Kürsch (Blind Guardian, Demons & Wizards) . Questa è la prima volta che Hansi Kürsch registra un duetto con un cantante black metal.

https://smarturl.it/hodsco

Lo stile dei Númenor è davvero unico: un mix tra Epic, power e heavy metal degli anni '80 / '90 e il black/death metal scandinavo degli anni '90. Diverse le influenze: Iron Maiden, Rhapsody / Luca Turilli, Blind Guardian, Bal-Sagoth, Covenant, Arcturus, i primi Dimmu Borgir e Old Man's Child.

Mentre il loro album di debutto "Colossal Darkness" e il secondo full-length "Sword and Sorcery" erano più sinfonici e basati su pesanti tappeti di tastiere, i loro dischi successivi contengono più background heavy / power metal degli anni '80 / '90.

Qualche parola sui Draconian Age direttamente dal cantante Marko: Abbiamo iniziato a registrare DRACONIAN AGE alla fine del 2018 e abbiamo concluso alla fine del 2020. Draconian Age è il primo album realizzato per la Elevate Records ed è stato preceduto da un singolo con 4 brani. Inoltre, per la seconda volta abbiamo utilizzato una copertina realizzata dall'artista Dobroslav Bob Zivkovic che originariamente era stata pubblicata come copertina anteriore e retrocopertina del il libro Il Signore degli Anelli nel 1984. Il suono di Draconian si è rivelato più aggressivo di prima sebbene all'inizio pensavamo di procedere nella direzione degli album precedenti con le prime due canzoni scritte e registrate : Feanor e Mirror Mirror, ma con il resto delle canzoni abbiamo esplorato alcuni nuovi orizzonti musicali soprattutto con Where the Battle Rages On e Twilight Of The Gods. Inoltre, ogni singola traccia del disco è stata fortemente influenzata dal sound di 'Make The Stand' la traccia di apertura con Hansi Kursch dei Blind Guardian alla voce solista. Ogni canzone comunque ha qualcosa di speciale come ad esempio Hall of the Mountain King o The Final Days of Frost che si è rivelata alla fine essere una vera e propria traccia black metal. Durante alcuni momenti del processo di scrittura infatti siamo stati fortemente influenzati dalle band black metal norvegesi o svedesi: Immortal, Emperor, Old Man’s Child o addirittura Dissection. Dal nostro punto di vista questo è stato il nostro full-length più completo poiché abbiamo dedicato molto tempo ad ogni singolo dettaglio. Siamo comunque convinti che questo album sarà ricordato in modo particolare per la partecipazione di Hansi Kursch come lead vocalist nella traccia di apertura Make the Stand, che sicuramente, dati i primi risultati, diventerà una delle canzoni più grandi e importanti della band.

Per venire ai testi invece questi sono ispirati da scrittori fantasy : si va da Michael Moorcock a J.R.R.Tolkien e anche horror come da H.P. Lovecraft.

Uscite per data:

2013 Colossal Darkness (Stygian Crypt Prodaction)
2015 Sword and Sorcery (StromSpell Records: First Press)
2017 Chronicles From the Realms Beyond (StormSpell Records: First Press)
2021 Draconian Age (Elevate Records)


Draconian Age track list:
Make the Stand (feat. Hansi Kürsch) - FIRST SINGLE AND VIDEO -
Hall of the Mountain King
Fëanor
Mirror Mirror (A Robe of Stars)
Arkenstone
Where the Battle Rages On - FIRST SINGLE -
Twilight of the Gods
The Days of Final Frost
The Last of Wizards
Númenor


Links:
www.elevate2records.com
https://www.facebook.com/N%C3%BAmenor-130231620372144/

Immagine
Notizia segnalata da Gianluca 'Graz' Grazioli

Ultimi commenti dei lettori

Non è ancora stato scritto nessun commento per questa notizia! Vuoi essere il primo?