JOHN PETRUCCI parla della sua collaborazione con MIKE PORTNOY per il suo disco solista

Info

Pubblicata il:11 luglio 2020
Fonte:non disponibile
A 10 anni dall'uscita dai DREAM THEATER da parte di MIKE PORTNOY, JOHN PETRUCCI ha collaborato nuovamente con il suo ex compagno di band per le registrazioni del suo nuovo album solista "Terminal Velocity". Ecco le parole di John rilasciate durante un'intervista al Dream Theater Fan Club.
John Petrucci ha scritto precedentemente:

"Ne abbiamo parlato un bel po' e lui aveva mi aveva messo la pulce nell'orecchio. Gliene stavo parlando [dell'album solista], e lui mi ha detto: "Beh, se hai bisogno di qualcuno, sono disponibile". E mi sono detto: "Ti prendo in parola".

"Avevo scritto tutte le canzoni e avevamo programmato la batteria, e io suonavo il basso, e il nostro ingegnere suonava il basso, edavevamo queste canzoni finite. E Mike è arrivato, ha imparato tutto, naturalmente, ha aggiunto i suoi tocchi e il suo gusto - ha fatto un lavoro straordinario, spettacolare. È stato molto divertente riunirsi musicalmente e farlo insieme; ci sono voluti circa sei giorni per farlo. Anche in questo caso, ha fatto un ottimo lavoro - la batteria ha un suono fantastico.

"Dave [LaRue] ha registrato la sua roba in remoto, ha rifatto tutti i bassi, ed è stata mixata da Andy Sneap - è la prima volta che lavoro con Andy, e lui ha fatto un lavoro straordinario nel mixarla".
L'uscita di "Terminal Velocity" è prevista entro la fine del 2020.
Notizia segnalata da Michele ’Coroner’ Segata

Ultimi commenti dei lettori

Non è ancora stato scritto nessun commento per questa notizia! Vuoi essere il primo?