CRAWLING CHAOS, i death metaller italiani firmano per Time To Kill Records

Info

Pubblicata il:10 luglio 2020
Fonte:Comunicato Stampa
I death metaller italiani CRAWLING CHAOS hanno firmato per Time To Kill Records. Il nuovo album del gruppo romagnolo, "XLIX", un concept ispirato da "Il Principe" di Niccolò Machiavelli, vedrà la luce nei prossimi mesi.

I CRAWLING CHAOS hanno mosso i loro primi passi a Rimini, in Emilia-Romagna. Nel gennaio 2009 la band ha pubblicato il suo primo EP autoprodotto, "Goatsuckers". Sebbene il lavoro abbia ottenuto molte recensioni positive da parte dei media, questo è stato distribuito principalmente a scopo promozionala.

Negli anni seguenti, i CRAWLING CHAOS si sono dedicati ancora più seriamente alla stesura di nuova musica. Nel dicembre 2012, la band ha registrato il debut album "Repellent Gastronomy" presso i Domination Studios di Simone Mularoni. L'album è stato quindi pubblicato nel novembre 2013 tramite Memorial Records.

Sull'onda dei notevoli responsi ottenuti da "Repellent Gastronomy", un'opera lodata da molte webzine metal internazionali, l'attività live della band è decollata: tra il 2013 e il 2016, i CRAWLING CHAOS hanno tenuto dozzine di concerti in tutta Italia supportando gruppi internazionali come Suffocation, The Monolith Deathcult, Havok, Skeletonwitch, Hideous Divinity, Necrosy, Dark Lunacy e molti altri.

Nel dicembre 2019, la band è rientrata in studio per registrare il suo secondo album, "XLIX", un concept album ispirato al famoso libro di Machiavelli, "Il Principe". Ancora una volta, il lavoro è stato mixato e prodotto da Simone Mularoni.

Line up:
Manuel Guerrieri – “MG” – Guitars, Vocals
Andrea Velli – “Shub” – Guitars, Backing Vocals
William Leardini – “Will” – Fretless Bass
Edoardo Velli – “Yog” – Drums


CRAWLING CHAOS
www.facebook.com/crawlingchaosit
www.crawlingchaos.bandcamp.com

Time To Kill Records
www.facebook.com/timetokillrecords/
www.timetokill-records.com/

Immagine
Notizia segnalata da Gianluca 'Graz' Grazioli

Ultimi commenti dei lettori

Non è ancora stato scritto nessun commento per questa notizia! Vuoi essere il primo?