Slipknot, Motley Crue, Fear Factory e molti altri, ecco alcune reazioni del mondo del metal all’elezione di Trump

Info

Pubblicata il:10 novembre 2016
Fonte:non disponibile
Dopo sette anni di presidenza, Barack Obama cede il suo posto a Donald Trump, uno dei più discussi candidati degli States. Tante sono state le reazioni scaturite in seguito ad un annuncio che sembrava già essere segnato nelle stelle da molto, molto tempo. Anche il mondo del metal, da sempre molto attento alla politica, ha voluto condividere il proprio pensiero: dagli Slipknot ai Motley Crue, dai Fear Factory agli Stryper, ecco una curiosa carrellata delle opinioni dei “metal VIP”.

Corey Taylor, (Slipknot, Stone Sour):

Immagine


Danny Worsnop, (Asking Alexandria):

Immagine


Tommy Lee, (ex-Motley Crue):

Immagine


Michael Sweet, (Stryper):

Immagine


Dino Cazares, (Fear Factory):

Immagine


Zoltan Bathory, (Five Finger Death Punch):

Immagine


Heidi Parviainen, (ex-Amberian Dawn, Dark Sarah):

Immagine


Otep:

Immagine




Notizia segnalata da Alessandra Dalmari

Ultimi commenti dei lettori

Non è ancora stato scritto nessun commento per questa notizia! Vuoi essere il primo?