Dokken, reunion in formazione originale in Giappone

Info

Pubblicata il:28 giugno 2016
Fonte:non disponibile
Don Dokken ha recentemente confermato a The Classic Metal Show che i DOKKEN si riuniranno in formazione classica per una serie di concerti in Giappone nel prossimo mese di ottobre.
Quando anni fa dissi che avrei fato una reunion per una certa somma di denaro tutti dicevano che ero pazzo. Quindici anni dopo qualcuno è arrivato con quella somma e ho contattato George Lynch e Jeff Pilson.
Gli ho detto che avrebbero fatto più soldi in una settimana che in anni di lavoro: loro hanno accettato e ho detto ‘Ok, lo faremo solo in Giappone e non in America o in Europa.



Immagine
Notizia segnalata da Matteo ‘Teone’ Comi

Ultimi commenti dei lettori

Inserito il 22 lug 2017 alle 00:10

La band(ora conosciuta come Dokken)ha registrato e rilasciato Breaking the Chains, il loro primo album da studio, nel 1983. Mentre il record non è riuscito a mantenere una posizione decente negli Stati Uniti, il gruppo era immensamente popolare in Europa. Dopo un tour in Germania, Dokken è stato firmato a Elektra Records e Jeff Pilson è diventato il loro primo bassista ufficiale. Nel 1984, la band ha rilasciato Tooth and Nail, con le canzoni di successo "Into the Fire", "Just Got Lucky" e "Alone Again". Con la pesante trasmissione radiofonica e radio di MTV, Dokken si trovò a superare le classifiche in tutto il mondo, e il tooth And nail finalmente vende oltre un milione di copie negli Stati Uniti da solo. Dopo un tour con gli Scorpions, il gruppo ha registrato Under Lock and Key nel 1985, che ha avuto un successo simile grazie ai hit "In My Dreams" e "It's Not Love". Nel 1987, la band rilasciò Back for the Attack, che presentava una traccia che avevano scritto come sottotitolo per il film Third Nightmare in Elm Street, Dream Warriors. Il video musicale coincidente, che comprendeva scene della banda che interagiscono con i personaggi del film, è stato il loro più popolare mai e Back for the Attack è diventato il terzo record di Dokken per raggiungere lo status di platino. Il successivo tour dell'album ha portato alla compilation dal vivo, Beast From the East, che è stato rilasciato poco prima che la band si sia rotta nel 1988 a causa delle differenze creative di Don Dokken e Lynch.