Swans, a giugno il nuovo album, "The Glowing Man"

Info

Pubblicata il:06 aprile 2016
Fonte:comunicato stampa
Gli Swans annunciano i dettagli del nuovo album, The Glowing Man, in uscita su Mute / Young God (Nord America) il 17 Giugno 2016. Ascolta un estratto di The Glowing Man qui: https://youtu.be/Ka_hKb7dSiY

The Glowing Man sarà disponibile in doppio CD e in triplo vinile gatefold, con un poster e download digitale. Inoltre, ci sarà un’edizione limitata in doppio CD/DVD, che contiene un live degli Swans del 2015.

The Glowing Man, annunciato come l’ultimo album dell’attuale incarnazione degli Swans, sarà seguito da un lungo tour che partirà in estate in Nord America e riporterà gli Swans in Europa in autunno. Tutte le date del tour sono in fondo al comunicato.

Gli Swans, capitanati da Michael Gira, si sono formati nel 1982 e, dopo lo scioglimento del 1997, sono tornati con gli album My Father Will Guide Me Up A Rope To The Sky (2010), The Seer (2012) e To Be Kind (2014).


A NOTE FROM MICHAEL GIRA OF SWANS:


Nel 2009, quando ho preso la decisione di ridare vita agli Swans, non avevo idea di cosa avrebbe comportato. Sapevo che se avessi preso la strada della rivisitazione del catalogo sarebbe stato inutile e mortificante. Dopo aver pensato molto su come rendere questa un'avventura che avrebbe invece portato la musica in avanti in un terreno inaspettato, ho scelto le cinque persone con cui lavorare che credevo avrebbero fornito un senso di sorpresa, ma anche di incertezza, e che contemporaneamente avrebbero avuto la forza e la fiducia per cavalcare il fiume dell’intenzione che sgorga dal cuore del suono, ovunque ci avrebbe portato - e qual è l'intenzione? L’AMORE!

E così questo AMORE ci ha portati, con l’uscita della nuova e definitiva registrazione di questa configurazione degli Swans, attraverso quattro album (tre dei quali contengono più complessità e sfumature di quanto mi sarei mai sognato), diverse uscite dal vivo, vari progetti di raccolta fondi, innumerevoli e apparentemente infiniti tour e prove, e in generale un regime estenuante che ci ha lasciato storditi ma ancora rinvigoriti e ansiosi di vedere questa cosa fino alla sua conclusione. Con la presente ringrazio i miei fratelli e collaboratori per il loro impegno verso la verità ovunque si trovi al centro del suono. Io non sono decisamente un deista, ma in alcune occasioni - in particolare nelle performance dal vivo - è stato un mio privilegio, attraverso i nostri sforzi collettivi, di cogliere appena qualcosa di infinito nel suono e l'esperienza generata da una forza che è sicuramente maggiore di tutti noi messi insieme. Quando si parla con il pubblico dopo gli spettacoli o attraverso la corrispondenza successiva, è stato anche un privilegio scoprire che hanno sperimentato qualcosa di simile. Qualunque sia la forza che ci ha portato attraverso questa escursione, è stata utile per molti di noi, e io sono grato per quello che è stato il periodo più impegnativo e appagante della mia vita musicale.

Andando avanti, finito il tour per The Glowing Man, io continuerò a fare musica sotto il nome Swans, con un nuovo cast di collaboratori. Ho una piccola idea sul suono che prenderà, il che è una buona cosa. I tour saranno meno estensivi, ne sono certo! Qualunque sia il futuro, mi mancherà immensamente questo particolare luogo di potenziale musicale e umano: Norman Westberg, Kristof Hahn, Phil Puleo, Christopher Pravdica, Thor Harris, e me stesso mescolato lì da qualche parte.”

………….

THE GLOWING MAN TRACKLISTING

1. Cloud of Forgetting
2. Cloud of Unknowing
3. The World Looks Red / The World Looks Black
4. People Like Us
5. Frankie M.
6. When Will I Return?
7. The Glowing Man
8. Finally, Peace.

“Ho scritto la canzone ‘When Will I Return?” perché la cantasse Jennifer Gira. È un tributo alla sua forza, al suo coraggio e alla resilienza di fronte ad un’esperienza subita che l’ha segnata profondamente, e che continua a superare tutti i giorni.

La canzone ‘The World Looks Red / The World Looks Black’ usa delle parole che ho scritto nel 1982 o giù di lì che i Sonic Youth hanno utilizzato per la loro canzone ‘The World Looks Red’. La musica e la melodia usate nella versione attuale sono completamente differenti. Mentre sviluppavo il materiale per questo nuovo album, avevo una base acustica della canzone ed ero perplesso sulle parole. Per ragioni a me sconosciute, il testo che ho lasciato così tanto tempo fa nella mia macchina per scrivere in piena vista a casa mia e in sala prove (l’ultima che ho condiviso con i Sonic Youth all’epoca) e che Thurston Moore ha utilizzato con il mio felice permesso, mi è tornata in mente e ho pensato “Perché no?” La persona che ha scritto quelle parole ben più di tre decenni fa somiglia poco a quello che sono ora, ma credo che rimanga un testo utile, quindi “Perché no?”. Forse, in un certo senso, chiude il cerchio.

La canzone ‘The Glowing Man’ contiene una sezione della canzone ‘Bring The Sun’ dal nostro album precedente, To Be Kind. La sezione è, naturalmente, nuovamente eseguita e orchestrata. ‘The Glowing Man’ è cresciuta organicamente dalle improvvisazioni che hanno avuto luogo dal vivo durante l’esecuzione di ‘Bring The Sun’, così ci è sembrato essenziale includere quella sezione rilevante. Dal momento che nel lungo e tormentato corso della genesi di questo brano, quella sezione è sempre stata un caposaldo integrante, credo che saremmo stati incapaci di eseguire l'intero pezzo senza di essa.

‘Cloud of Forgetting’ e ‘Cloud of Unknowing’ sono preghiere. ‘Frankie M’ è un altro omaggio e un augurio per un’anima ferita. ‘The Glowing Man’ contiene il mio Koan Zen preferito. ‘People Like Us’ e ‘Finally, Peace’ sono canzoni di addio.”


- Michael Gira 2016


The Glowing Man è stato registrato al Sonic Ranch, vicino El Paso, Texas, con John Congleton. Ulteriori registrazioni sono state fatte agli Elmwood Studio, a Dallas, Texas, e allo Studio Litho (Seattle, WA) con Don Gunn e al CandyBomber (Berlin) con Ingo Krauss. L’album è stato mixato da Ingo al CandyBomber e da Doug Henderson al Micro-Moose, Berlin. Doug Henderson lo ha masterizzato al Micro-Moose.

Questa la lista dei principali collaboratori dell’album:

Swans: Michael Gira – vocals, electric and acoustic guitar; Norman Westberg – electric guitar, vocals; Kristof Hahn – lap steel guitar, electric guitar, acoustic guitar, vocals; Phil Puleo – drums, dulcimer, knocks, vocals; Christopher Pravdica – bass guitar, vocals; Thor Harris – percussion, vibes, bells, dulcimer. Hit Man and 7th Swan: Bill Rieflin – drums, piano, synth, Mellotron, bass guitar, electric guitar, vocals.
Guest Musicians: Jennifer Gira sings the lead vocal on ‘When Will I Return?’ The cello solo on ‘Cloud of Unknowing’ was graciously provided by the ferocious improviser, Okkyung Lee.

………….
Michael Gira è attualmente in tour in Europa, per tutti i dettagli del tour visita: http://younggodrecords.com/pages/tour-dates

SWANS TOUR 2016
North America
6 July – Philadelphia PA, Union Transfer
7 July – Boston MA, Royale Nightclub
8 July – Providence RI, Fete
9 July – Quebec QC, Le Cercle
10 July – Toronto ON, Danforth Music Hall
12 July – Detroit MI, St Andrews Hall
13 July – Milwaukee WI, Shank Hall
14 July – Minneapolis MN, Fine Line Music Cafe
15 July – Chicago IL, Lincoln Hall
16 July – Chicago IL, Lincoln Hall
18 July – Cleveland OH, Beachland Ballroom
19 July – Cincinnati OH, Woodward Theater
21 July – Louisville KY, Headliner’s Music Hall
22 July – Atlanta GA, Terminal West
24 July – Nashville TN, Exit / In
26 July – Carrboro NC, Cats Cradle
27 July – Richmond VA The Broadberry
28 July – Washington DC, 9:30 CLUB
29 July – New York NY, Bowery Ballroom
30 July – Brooklyn NY, Music Hall of Williamsburg
*with support from Okkyung Lee

1 Sept – Tucson AZ, Rialto Theater
2 Sept – Los Angeles CA, Fonda Theater
3 Sept – San Francisco CA, The Regency Grand Ballroom
4 Sept – Portland OR, Wonder Ballroom
6 Sept – Vancouver BC, Venue
7 Sept – Seattle WA, The Showbox
9 Sept – Salt Lake City UT, Urban Lounge
10 Sept – Denver CO, Gothic Theater
12 Sept – Dallas TX, Trees
13 Sept – Austin TX, Mohawk Austin
14 Sept – San Antonio TX, Paper Tiger
15 Sept – Albuquerque NM, Sunshine Theater
16 Sept – Phoenix AZ, Crescent Ballroom
*with support from Baby Dee

Europe
6 Oct – Brussels BE, Oranjerie Botantique
7 Oct – Eindhoven NL, De Effenaar
8 Oct – Brighton UK, Concorde 2
9 Oct – Manchester UK, HMV Ritz
11 Oct – Glasgow UK, Oran Mor
12 Oct – Newcastle Upon Tyne UK, Northumbria University
13 Oct – Norwich UK, OPEN
14 Oct – London UK, St John at Hackney
15 Oct – Reims FR, La Cartonnerie
17 Oct – Hamburg DE, Kampnagel
18 Oct – Berlin DE, Huxleys Neue Welt
19 Oct – Prague CZ, Divaldo ARCHA Theatre
21 Oct – Budapest HU, A38 Ship
22 Oct – Vienna AT, Arena Big Hall
23 Oct – Graz AT, Orpheum Extra
25 Oct – Ljubljana SL, Kino Kiska Centre for Urban Culture
26 Oct – Zagreb HR, Lauba
28 Oct – Basel CH, Kaserne
29 Oct – Vevey CH, Rocking Chair
30 Oct – Bern CH, Reitschule Dachstock
1 Nov – Tourcoin FR, Le Grand Mix
2 Nov – Nimes FR, La Paloma
5 Nov – Bologna IT, Teatro Manzoni
6 Nov – Rome IT, Orion Live Club

8 Nov – Nantes FR, Stereolux
9 Nov – Paris FR, Le Trabendo
10 Nov – Cologne DE, Gebäude 9
11 Nov – Munich DE, Feierwerk
12 Nov – Wiesbaden DE, Kulturezentrum Schlachthof

Immagine
Notizia segnalata da Arianna G.

Ultimi commenti dei lettori

Non è ancora stato scritto nessun commento per questa notizia! Vuoi essere il primo?