Metal Hammer, ecco il NUMERO DI GENNAIO IN DIGITALE E GRATUITO

Info

Pubblicata il:21 gennaio 2016
Fonte:Comunicato redazionale
I nostri followers sulla pagina facebook si saranno accorti che ieri è stato rilasciato il primo numero di Metal Hammer in VERSIONE DIGITALE e GRATUITA. Il ritorno è stato fortemente voluto dalla redazione, che ha lavorato in maniera incessante ed esemplare per tutto il 2015 sul presente sito, mantenendo vivo il nome di quest'amata rivista.

Ogni mese usciremo con un nuovo numero, ricco di contenuti inediti ed esclusivi, fra cui: interviste, articoli, contest, rubriche. La rivista sarà consultabile gratuitamente sulla piattaforma Issuu, sia da pc/mac che su tablet/smartphones.

Ai già molti che hanno chiesto del ritorno in edicola dobbiamo dire che questo non avverrà. L'attuale situazione economica e dell'editoria in Italia non ci consente di produrre ancora il formato cartaceo. Abbiamo pertanto deciso di guardare al futuro, con un digitale nuovo ed interattivo, che si svilupperà di mese in mese.

Come abbiamo già sottolineato più volte, la consultazione sarà gratuita. Attiveremo però le donazioni via Paypal, se volete aiutarci a sostenere il nostro progetto e ad apportare migliorie al nostro sito internet.

Detto questo, vi auguriamo di divertirvi assieme a noi in questa nuova avventura!

Potete gustarvi la rivista a questo indirizzo.

Immagine
Notizia segnalata da Stefano Giorgianni

Ultimi commenti dei lettori

Inserito il 04 feb 2016 alle 23:25

Non prendete le mie parole come critica, non lo sono, anzi il progetto e' bellissimo e pure le motivazioni che lo sostengono. Cercavo solo di vedere la cosa al netto di tutto l'affetto per voi, cercando di darvi un'altra possibile veduta della situazione.

Inserito il 04 feb 2016 alle 21:18

Scusa ma non sono d'accordo. Trovo lodevole che queste persone abbiano lavorato tanto per mantenere in piedi sogni e progetti di una vita. Il mondo cambia sempre più velocemente. L'editoria è destinata a collassare sotto il proprio peso, oltre a quello della pirateria, se non si adegua a cambiamenti radicali e alle nuove tecnologie. E ci propongono GRATUITAMENTE contenuti che in altri paesi costano soldini che vengono tranquillamente pagati. Anche a me mancano le care vecchie riviste...anzi anche no. Vai con il futuro, dico io, non è la fine ma un nuovo inizio, e questi signori secondo me meritano un applauso per il loro lavoro. Un conto è il plauso, che si sono già presi, un conto sono le esigenze di mercato. E il mercato è quello ITALIANO. Chi pagherebbe oggi SOLO per una lettura in rete senza nemmeno potersi scaricare la rivista? Per possesso intendevo questo, logico che la rivista cartacea non ha futuro. Caro Polimar, Tu parli di esigenza di mercato. Ti pare abbiamo parlato di vendere qualcosa? Poi se tu ti fai un abbonamento a Focus o a Playboy, col cazzo che ti danno il pdf, ti fanno scaricare il file ma dentro una loro app (che costa da realizzare). Se avremo la possibilità di darvi ulteriori servizi lo faremo, ma al momento resterà così Grazie Steve

Inserito il 04 feb 2016 alle 20:34

Ok scusa, avevo frainteso...in effetti è vero, questo è un punto a sfavore...ho capito che la ragione sta nel fatto che scaricando si può potenzialmente stampare la rivista, e per questioni legali dicono che ciò non deve avvenire. Io non mi sognerei mai di farlo, anche perchè (forse ingenuamente) non ne vedo lo scopo.