Hellfest: l'organizzazione spiega la cancellazione dei Satanic Warmaster

Info

Pubblicata il:02 febbraio 2011
Fonte:Blabbermouth
Qualche giorno fa avevamo dato notizia della cancellazione dei Satanic Warmaster dal bill dell'Hellfest, che la band attribuiva alle pressioni di altre band presenti al festival. Oggi lo staff dell'evento francese ha voluto dare la sua versione dei fatti:
Hellfest ha scritto precedentemente:

"L'Hellfest ha deciso indipendentemente e in piena coscienza di cancellare la performance dei Satanic Warmaster. La decisione non è stata causata dalle pressioni ricevute da parte di piccoli gruppi che sono contrari all'evento.
Avevamo deciso di confermare la band quando abbiamo notato una grossa richiesta. L'ideologia e il credo politico degli artisti non è mai stato un criterio di selezione per il festival; lasciamo che ognuno abbia il diritto di farsi un'opinione dei gruppi che suonano al festival, e non vogliamo portare il nostro evento su un piano politico che non c'entra nulla con la musica. Comunque, abbiamo ricevuto un gran numero di lamentele, in parte da persone che vanno ai festival ma anche da alcuni artsti, che consideravano questo artista in conflitto con lo spirito del festival, e pronti a sistemare le cose con la forza.
Non siamo qui per prendere posizione sulla questione. L'Hellfest è una festa, il suo scopo non è quello di dividere, ma di unire le persone sotto un'unica bandiera: la passione per la musica pesante. "

Sembra impossibile trovare una soluzione adeguata senza rischiare danni irreversibili o comportamenti violenti durante il festival che si terrà a giugno.
L'Hellfest non vuole giudicare le opinioni di nessuno, ma vuole assicurare un raduno pacifico e amichevole. Di conseguenza, abbiamo deciso di cancellare i Satanic Warmaster per assicurare ordine e sicurezza durante il festival. Guerre tra bande legate alle diversità di vedute non devono avere luogo all'Hellfest.

Il festival vuole scusari con i fan di questo artista e vuole riaffermare la sua posizione indipendente ed apolitica. Non comprometteremo questo evento che ci ha messo anni per affermarsi per ragioni che nulla hanno a che vedere con la musica e con gli scopi del festival."
Notizia segnalata da Michele ’Coroner’ Segata

Ultimi commenti dei lettori

Inserito il 03 feb 2011 alle 19:56

Grandissimi!!!A CASA!!!!! Grandissimi intendo gli organizzatori dell' Hellfest eh!!;) Ovvio! SUPPORT Hellfest! Miglior festival 2011 a priori, dopo questa decisione =)

Inserito il 03 feb 2011 alle 18:52

se è plausibile lasciarli a casa, allore si intende come dite che l'organizzazione ha fatto una figura di merda giusto? ora puzza di più 1 kg di merda se non se ne fossero accorti oppure ½ kg visto che se ne sono accorti dopo? cioè voi state dando la colpa a loro del fatto che non erano a conoscenza (vero o falso non lo so e non è questo il punto) di certe cose per cui potessero pentirsene; come dire: oramai la frittata è fatta, pazienza, andiamo avanti. Come dire, se ho sbagliato nessuno ha diritto di dirmelo e tanto meno rompermi i coglioni, nessuno deve arrogarsi di correggermi e farmi capire se è meglio o no rivedere qualcosa. Insomma: con questi KG dimmerda, la figura chi l'ha fatta? con me? non credo..con voi? non credo, con loro stessi? ma dai....chissenefrega, con la band? cazzi loro.

Inserito il 03 feb 2011 alle 18:17

plausibilissimo che l'hellfest li lasci a casa, ma allora non li chiami per niente, no che prima li ingaggi e poi li scarichi per timore di casini figura di merda E' proprio questo il punto