Vision Divine, nuova label e nuovo album in arrivo!

Info

Pubblicata il:29 novembre 2008
Fonte:Comunicato Stampa
La Frontiers Records è orgogliosa di annunciare la conclusione di un multi-album deal con i grandissimi VISION DIVINE, una delle più grandi band di Metal Melodico d’Italia.

La nuova collaborazione porterà i primi frutti con la pubblicazione del nuovo album della band “9 Degrees West of the Moon” il 23 gennaio 2009.
Nati nel 1998 come un progetto solista dello stimato chitarrista ed autore dei Labyrinth, Olaf Thorsen, per continuare a lavorare con il singer Fabio Lione (all’epoca già fuoriuscito dai Labyrinth e cantante per i Rhapsody), i Vision Divine si sono successivamente evoluti in una vera band, pubblicando un totale di 5 album da studio, un DVD dal vivo ed esibendosi in tournee di successo in Giappone, Asia, Nord e Sudamerica più numerosi paesi Europei.
Il nuovo disco è particolarmente importante per la band, in quanto segna il ritorno in formazione di Fabio Lione come cantante, dopo la decisione di Thorsen di dare l’addio a Michele Luppi nel giugno 2008.

Il ritorno di Fabio è come andare indietro nel tempo” commenta il cervello della band Olaf, “ma i Vision Divine sono un gruppo che ha sempre cercato di andare avanti e credo che la sua voce e le sue interpretazioni abbiano arricchito notevolmente i brani, dando ad essi un taglio molto particolare e personale. Sono sinceramente entusiasta del suo ritorno e dell’impegno che ci ha messo nelle registrazioni e non vedo l’ora di portare in tour questo disco per mostrare a tutti le sue fantastiche capacità”.

La formazione dei Vision Divine è completata da Alessio Lucatti alle tastiere, Cristiano Bertocchi (ex-Labyrinth) al basso, Federico Puleri alla chitarra e Alessandro Bissa alla batteria.Prodotto dall’ex leader degli Stratovarius Timo Tolkki, i Vision Divine hanno creato quello che può definirsi come il loro album più intenso e maturo. Intitolato “9 Degrees West of The Moon”, il disco è certamente il più heavy mai registrato dalla band, pur mantenendo inalterato l’approccio melodico e catchy delle sonorità.
È un disco che testimonia la vitalità e le capacità di una band che siede già sul trono del Melodic Metal italiano. “Le melodie sono l’elemento più importante della nostra musica. Il songwriting è però molto variegato”, spiega Olaf, aggiungendo inoltre che “tutti i brani hanno atmosfere molto differenti e vanno da canzoni molto melodiche come Violet Loneliness ad altre molto più aggressive. Penso che questo sia un disco che possa piacere davvero a tutti”.

I Vision Divine stanno lavorando in questo periodo per mettere insieme le date del nuovo tour mondiale che farà tappa in Giappone, Taiwan, Sudamerica, naturalmente Italia ed Europa. “9 Degrees West Of The Moon” è un fantastico viaggio musicale che i fan considereranno come una pietra miliare nella carriera della band.

La tracklisting definitiva del disco include:

Letter To My Child Never Born
Violet Loneliness
Fading Shadow
Angels In Disguise
The Killing Speed of Time
The Streets Of Laudomia
Fly
Out In Open Space
9 Degrees West of The Moon
A Touch Of Evil
Fading Shadow (demo version - Bonus Track europea)
Notizia segnalata da Sergio 'Ermo' Rapetti

Ultimi commenti dei lettori

Inserito il 30 nov 2008 alle 03:00

"....non vedo l’ora di portare in tour questo disco per mostrare a tutti le sue fantastiche capacità” Ma quali capacità?!!, sono stato all'Agglutination e Lione momenti moriva sfiatato, le canzoni più vocalmente impegnative non le hanno potute fare e .anche in quelle più semplice abbassava i toni con escamotage ridicoliCerto che per fare i soldi si riescono a dire delle cagate che non stanno in piedi!!

Inserito il 30 nov 2008 alle 02:59

"....non vedo l’ora di portare in tour questo disco per mostrare a tutti le sue fantastiche capacità” Ma quali capacità?!!, sono stato all'Agglutination e Lione momenti moriva sfiatato, le canzoni più vocalmente impegnative non le hanno potute fare e .anche in quelle più semplice abbassava i toni con escamotage ridicoli.Da quello che ho visto nei loro recenti concerti, certe canzoni storiche che hanno composto con Luppi non verranno più ripresentate dal vivo, compresa "La vita fugge" Certo che per fare i soldi si riescono a dire delle cagate che non stanno in piedi!!

Inserito il 29 nov 2008 alle 14:42

Melodic

Ultime notizie