Emiliano ‘Kalhyma’ Verrecchia

Avatar 9

Info

Genere preferito:non disponibile
Data di nascita:non disponibile
Web:non disponibile
Provincia:non disponibile
Iscritto dal:30 luglio 2011

Ultimi commenti inseriti

Inserito il 09 gen 2019 alle 22:05

Buon album, non ai livelli dei primi due, ma molto, molto piacevole

Inserito il 30 nov 2018 alle 21:30

Per me sono tra le migliori nuove band con reminiscenze old style … Un lavoro in linea con il debut full lenght e che quindi sosterrà per molto nel mio lettore ...

Inserito il 30 nov 2018 alle 21:27

Quando parlai dei Cantique nel forum per il loro debut ottenni lo stesso silenzio di una cena tra muti … mi fa piacere ora che qualcuno li abbia scoperti … Cmq oggi mi è arrivato il digipack e anche a livello grafico possiamo dire che la band canadese si continua a far rispettare … Tra le migliori uscite di un anno di grazia ...

Ultime opinioni inserite

Copertina dell'album

Il problema di quest'album nn sono gli pseudo-sperimentalismi, ma i pezzi più propriamente death, delle vere skifezze senza capo nè coda. Le varie "Radikult" e "I Am Morbid" nn sono niente male, e forse sarebbero ancora meglio se il cd nn portasse il nome di Morbid Angel, certo ke i tempi di "Maze Of Torment", "Chapel Of Ghouls" etc sono veramente andati. Maledetta nostalgia...

Copertina dell'album
Morbid Angel - Domination / Come il buon vino...

"Domination" nn è il miglior album dei Morbid Angel, ma certamente resta un cd molto interessante, visto soprattuto cosa pubblicato in seguito. Al momento della sua uscita nn ha avuto il riconoscimento ke in effetti meritava, quindi una scoperta postuma puo' aiutare a capire ancor di più perkè oggigiorno ci si avvilisce dopo le ultime "opinabili" uscite... Hail Caesar!

Copertina dell'album

Seppur il secondo cd, "The Gallery", rimanga l'album ke gli ha dato(giustamente) la notorietà, "Skydancer" è il vero capolavoro assoluto della carriera dei Dark Tranquillity grazie ad un perfetto bilanciamento tra cattiveria e aggressività di retaggio death/thrash e un senso melodico caro alle grandi heavy metal band della storia. Un riffing tagliente e unico, una spontaneità e una freskezza devastante, INSUPERABILE!!!!!!

Queste informazioni possono essere state inserite da utenti in maniera non controllata. Lo staff di Metal.it non si assume alcuna responsabilità riguardante la loro validità o correttezza.