Ministry, Al Jourgensen parla del recente scandalo sulle molestie sessuali

Info

Pubblicata il:11 gennaio 2018
Fonte:Comunicato Stampa
Oggi Al Jourgensen dei MINISTRY parla del recente scandalo sulle molestie sessuali.

Al pari dell’ex senatore americano Al Franken, Jourgensen ammette di avere commesso azioni di cui non è orgoglioso. “Ma si cresce, si impara, si ascolta”, dichiara. Jourgensen ha lanciato uno sguardo obiettivo ad alcune delle azioni commesse in passato, che all’epoca non aveva considerato sessiste, ma le quali - alla luce della consapevolezza odierna – oggi vanno lette in una nuova prospettiva.

"È tempo che gli uomini inizino a pensare", spiega. "La società è stata programmata per essere approfittatrice e gli uomini sono stati premiati dal sistema, ma ora iniziamo a pensare. Sarà un processo lungo, ma almeno abbiamo iniziato".

I MINISTRY pubblicheranno il nuovo album “AmeriKKKant” il 9 marzo su Nuclear Blast.

I pre-ordini del disco sono attivi.

Precedenti trailer:
#1 - Al Jourgensen decostruisce la canzone ‘Antifa
#2 - Al parla della firma per Nuclear Blast
#3 – Le previsioni di Al per il 2018

Per decadi il suono psicotico dei MINISTRY ha raggiunto milioni di persone attraverso dischi come “Filth Pig”, “The Mind Is A Terrible Thing To Taste”, “Psalm 69”, “From Beer To Eternity”, e molti altri. Fin dagli anni ’80 il fondatore Al Jourgensen ha mescolato elementi di synth pop, punk, metal e persino dub in un modo riconoscibile all’istante, influenzando svariate altre band.
Grazie a classici senza tempo come ‘Just One Fix’, ‘Thieves’, e ‘Jesus Built My Hotrod’ i MINISTRY sono dei pionieri musicali unici.
Vantando sei nomination ai Grammy, oltre tre milioni di dischi venduti, più di duemila concerti e partecipazioni a colonne sonore di film quali Hurt Locker, Artificial Intelligence, Matrix, Robo Cop e Saw, i MINISTRY hanno dato il loro contributo all’industria musicale per oltre tre decenni.

www.ministryband.com
www.nuclearblast.de/ministry
www.facebook.com/WeAreMinistry
www.twitter.com/WeAreMinistry
www.instagram.com/weareministry


Immagine
Notizia segnalata da Matteo ‘Teone’ Comi

Ultimi commenti dei lettori

Non è ancora stato scritto nessun commento per questa notizia! Vuoi essere il primo?