Chris Cornell, il medico legale conferma il suicidio

Il cadavere è stato trovato nel cuore della notte nella sua camera d'albergo, il MGM nel centro di Detroit. La polizia era stata allertata da un amico di famiglia che era passato a vedere se Collins stesse bene dopo il concerto. L'amico lo aveva trovato privo di conoscenza sul pavimento del bagno con una bandana attorno al collo. Un portavoce di Cornell aveva poi detto all'Associated Press che la morte del cantante è stata "improvvisa e inattesa" e che la famiglia stava collaborando con il medico legale per accertare le cause della morte. La moglie si trova in stato di shock.

E' stato il medico legale intervenuto a certificare che si è trattato di un suicidio: il cantante si è impiccato.
Immagine

Ultimi commenti dei lettori

Avatar Inserito il 19 maggio 2017 alle 15:47

O, al contrario, ha funzionato perfettamente..

Avatar Inserito il 19 maggio 2017 alle 14:55

autodistruzione al massimo del suo splendore:
Andrew Wood: overdose
Kurt: sì è sparato
Layne: overdose in un anniversario della morte di kurt
Chris: impiccato
Scott Weiland: (unico non di Seattle) overdose

...qualcosa nella generazione grunge non deve aver funzionato...

Avatar Inserito il 19 maggio 2017 alle 12:08


A volte fra le righe dei testi c'è scritto il proprio testamento:

da SUPERUNKNOWN:
Cornell disse che:
Let Me Drown parla dello "strisciare indietro nel grembo materno per morire"

Fell on Black Days è circa il realizzare quanto "sei infelice davvero dentro di...

Leggi la discussione completa

Pubblicata il: 18 maggio 2017
Fonte: TGCom

Notizia segnalata da
Gianluca 'Graz' Grazioli
In vendita su EMP
Copertina
59.99 € / Jeans (denim, 100% cotone)
Copertina
19.99 € / Maglia lunga donna (beige, 100% cotone)
Copertina
94.99 € / Scarpe sportive (nero/grigio, Esterno: 60% pelle scamosciata, 35% nubuck, 5% pelle, suola in gomma)
Copertina
24.99 € / LP
Facebook Facebook YouTube YouTube Twitter Twitter
Aggiungi notizia Segnala notizia Aggiungi concerto Segnala concerto
Loading