Theatres Des Vampires: deportati dal Venezuela. Tour sudamericano rinviato

Info

Pubblicata il:25 settembre 2012
Fonte:non disponibile
La scorsa settimana i Theatres Des Vampires arrivati a Caracas in Venezuela, dove era prevista la prima tappa del loro tour sudamericano, si sono visti rifiutare l'ingresso nella nazione.
Le autorità locali hanno loro vietato anche di procedere verso Buenos Aires per continuare la tournee riportandoli nuovamente in Italia.
Durante il diverbio con la polizia il passaporto di Simon è stato danneggiato; così quando ha richiesto con urgenza un nuovo documento si sono accorti che nel database tutti i loro passaporti erano stati marchiati come "INAD" (Inadmissable in Venezuela as not welcome in that country- inammissibile in Venezuela e non benvenuti in quella nazione) che solitamente viene indicato per terroristi o criminali, il che comporta il rischio per la band di non essere accettate nemmeno nelle altre nazioni del Sud America.
Il loro manager sta già provvedendo a far luce sul fatto attraverso il ministero degli affari esteri italiano, ma la procedura richiederà del tempo.
Il tour è stato rimandato all'anno prossimo è inizierà il 23 febbraio a Buenos Aires per concludersi a Bogotà il 3 marzo.

Sul loro sito il comunicato ufficiale.
Notizia segnalata da Salvatore Sanzio

Ultimi commenti dei lettori

Inserito il 25 set 2012 alle 23:09

:| ma roba da matti!!!

Inserito il 25 set 2012 alle 15:11

Come sempre saranno capitati tra le mani di qualche funzionario cattolico bigotto

Inserito il 25 set 2012 alle 13:25

Assurdo!