LORDS OF CHAOS: il film - true norwegian black murder

Info

Pubblicato il:01/03/2019
Inserito il 05 mar 2019 alle 13:37

Io condivido in linea di massima la recensione. Avrei preferito lingua e attori norvegesi ma alla fine va preso per quello che doveva essere nelle intenzioni del regista: un romanzo tratto da una storia vera fruibile da parte di una fetta di pubblico più ampia possibile. Invero a me cohen non è dispiaciuto affatto. Ottimo Kilmer. Favolose location e fotografia per me. La figura del protagonista aarseth è quella che forse mi lascia un po perplesso per come sia stata tratteggiata in maniera troppo buonista creando secondo me una contrapposizione troppo netta con Burzy.

Inserito il 10 mar 2019 alle 09:12

Io devo dire la verità, ero molto scettico riguardo al film, perché il libro non mi era piaciuto affatto, e quello che avevo letto nelle anticipazioni sulla pellicola e le reazioni delle band che hanno fatto parte del movimento black metal norvegese che avevano proibito l'uso dei propri brani per la pellicola di Akerlund mi aveva ancora messo di più sul chi va là. Invece leggendo la recensione e sentendo l'opinione di alcuni amici che lo hanno visionato voglio ricredermi, sicuramente mi sarebbe piaciuto che qualche brano black metal fosse stato parte integrante del film, ma i Sigur Ros sono una sicurezza. A mio modesto avviso, da noi forse non esistono più produttori coraggiosi che sappiano distribuire queste pellicole, lo aspetterò nella distribuzione Dvd/Blu Ray.

© 2002-2019 Metal.it / Privacy policy