I pilastri dell’abbigliamento da uomo in pieno stile rock

Info

Pubblicato il:23/10/2018
Se è vero che l’animo rock e la passione per questo genere di musica non dipendono da ciò che si indossa, è anche vero che un abbigliamento capace di rispecchiare il proprio modo di essere completa la personalità di ognuno di noi. Allo stesso tempo, la scelta di un certo tipo di indumenti (o semplicemente il modo di indossarli) permette di identificarsi in una nicchia particolare, rendendosi “riconoscibili” e distinguendosi dal resto. Proprio quest’ultimo punto diventa fondamentale: evitare di omologarsi seguendo la moda, qualunque sia il proprio stile, e restare sempre fedeli a se stessi, vestendosi in maniera originale e unica.
Vediamo quindi quali sono i capi immancabili per un vero stile da rocker e in che modo è possibile personalizzarli.

Colori e materiali principali
Che voi siate appassionati di musica rock vecchio stile, grunge o metal, ci sono delle caratteristiche condivise per quanto riguarda l’abbigliamento. La prima di queste è il colore: è il nero naturalmente a regnare sovrano, com’è ovvio che sia, insieme a tinte cupe come il grigio scuro e il bordeaux, per esempio.
Oltre ai colori tipici di questo stile ci sono anche i materiali che rendono riconoscibile questo particolare modo di vestire. Se si pensa alla musica rock, infatti, la prima cosa che viene in mente è la classica giacca in pelle (o ecopelle) nera o in denim, tempestata di spille o da borchie e catene di metallo dal gusto molto più aggressivo, e sono infatti questi due materiali a dominare su tutti gli altri.

Immagine


Due parole d’ordine: basic e personalità
Indossare vestiti su vestiti confezionati appositamente per avere questo stile senza impegnarsi nemmeno un po’ nel renderli più originali farà l’effetto manichino, altamente sconsigliato. Basta poco per mettere qualcosa di proprio nell’abbigliamento, personalizzandolo e rendendolo davvero lo specchio di ciò che si è.
Una regola fondamentale per uno stile da vero rocker è puntare sui capi basic, che oltre ad essere reperibili praticamente ovunque sono anche personalizzabili al 100%. Come fare? È sufficiente fare scorta di capi come le classiche T-shirt e felpe dei concerti o degli album dei gruppi storici, camicie dalle tinte cupe, jeans basic di marchi come Diesel, preferibilmente neri, da abbinare al classico chiodo da biker o a giacche in denim e a un paio di sneakers, stivaletti in pelle o anfibi, per i più affezionati al genere.
Per completare uno stile di questo tipo basterà scegliere accessori come un cappello all’inglese o un cappotto lungo, rigorosamente neri, da rendere più originali con aggiunte come spille, zip, fibbie particolari e borchie. Anche gli anelli sono un’occasione perfetta per rendere più personale questo stile, insieme ad altri accessori e pezzi vintage introvabili da pescare nei vari negozi dell’usato, ottimi per essere davvero unici e inimitabili.

Immagine
Articolo a cura di Gianluca 'Graz' Grazioli

Ultimi commenti dei lettori

Leggi la discussione completa
Inserito il 25 ott 2018 alle 01:19

mamma mia...che tristezza... hai ragione, hanno inglobato nella moda anche questo :(

Inserito il 24 ott 2018 alle 13:58

Purtroppo adesso ha assunto i toni della moda a più non posso. Specialmente da quando le magliette dei gruppi vengono spinte dalle influencer. Due episodi incredibili a riguardo: vedo una ragazzetta con la maglia dei Metallica e faccio un cenno di apprezzamento, risposta sguardo impaurito. Cliente con maglietta degi Guns, gli chiedo se avesse visto Axl come s'era ridotto ultimamente, non sapeva chi fosse.

© 2002-2018 Metal.it / Privacy policy