After Forever - Emphasis - Who Wants To Live Forever

Copertina 6

Info

Genere:Gothic Metal
Anno di uscita:2002
Durata:20 min.
Etichetta:Transmission
Distribuzione:Frontiers

Tracklist

  1. EMPHASIS
  2. WHO WANTS TO LIVE FOREVER
  3. IMPERFECT TENSES
  4. INTRINSIC

Line up

Non disponibile

Voto medio utenti

La prima cosa che mi viene in mente, ascoltando questo mini, perché di mini si tratta, è che non è la prima volta che in poco tempo mi capita di recensire un lavoro sulla corta durata come release ufficiale…si vede che le mode cambiano e che la politica del mini contenete un paio di brani già presenti sul precedente album (o che comunque saranno presenti sul prossimo), una unreleased song ed una cover sta sempre di più prendendo piede…e la cosa non mi gusta affatto…costo elevato e poca resa. In questo caso, queste considerazioni le traspongo sugli incolpevoli After Forever…il combo, capeggiato dalla bellissima voce soprano di Floor Jansen, presenta una musica colorata, dove Metal, Gothic, musica classica e Prog si fondono perfettamente, dando vita ad un lavoro di pregevole ascolto, sempre delicatamente malinconico e teatrale. La chicca di questo mini è senz’altro la cover dei Queen, ‘Who Wants To Live Forever’ dove insieme a questi nord europei, troviamo anche il forse più famoso Ayeron in veste di guest, mentre per le altre songs…se avete, o avete intenzione di fare vostro, l’album precedente a questo mini, cioè ‘Deciper’, già potete trovarvi ‘Emphasis’ ed ‘Intrinsic’ mentre la track nuova è ‘Imperfect Tenses’. E’ giustificato il costo del mini per una cover ed una track nuova, seppur grandiose? A voi la sentenza...per me no...band da 7 abbondante ed operazione commerciale da 4...
Recensione a cura di Massimo 'Whora' Pirazzoli

Ultime opinioni dei lettori

Non è ancora stata scritta un'opinione per quest'album! Vuoi essere il primo?

Ultimi commenti dei lettori

Non è ancora stato scritto nessun commento per quest'album! Vuoi essere il primo?
Queste informazioni possono essere state inserite da utenti in maniera non controllata. Lo staff di Metal.it non si assume alcuna responsabilità riguardante la loro validità o correttezza.