Copertina 7,5

Info

Genere:Avantgarde
Anno di uscita:2018
Durata:53 min.
Etichetta:Dark Essence Records

Tracklist

  1. UNTETHERED
  2. LIBERATOR
  3. MOONLIGHT OVER SILVER WHITE
  4. UNTIL YOU RETURN
  5. MY WILL BE DONE
  6. FAR FROM HOME
  7. MARROW
  8. WHITE SNOW, RED SHADOWS
  9. STUMBLE ON
  10. WAITING TO FALL
  11. TETHERED

Line up

  • Agnete M. Kirkevaag: vocals
  • BP M. Kirkewaag: guitars, vocals
  • Anders Langberg: guitars
  • Tormod L. Moseng: bass
  • Mads Solas: drums

Voto medio utenti

"Marty: Doc, devi prendere più rincorsa. Non abbiamo abbastanza strada per arrivare a 88.
Doc: Strade? Dove stiamo andando non c’è bisogno di strade!"

MMM
Madder Mortem Marrow
sa di un futuro già scritto e in parte trascorso. Si spazia dai the Gathering ai Pantera, dai the Provenance ai Korn...

Untethered
lasciate le strade

Liberator
duplice crisi identitaria: "sono Lana Lane o sono Zet?
no, No! non posso essere me stess* - I the Provenance e Devin T -"

Moonlight Over Silver White
La moglie di R. Blackmore che incontra a teatro i Freedom Call mentre Diamanda Galas stenta a salire sul palco (chissà perchè...)

Until You Return
Canzone enorme che incorpora le distanze abbozzate sin qui, suonando asciutta e ariosa.
Una prateria di piccoli suoni fa da scena a drammi elettrici, cinematografici e ruvidi.

My Will Be Done
teatrale, anche antemica. Bella. A tratti bellissima quando si staglia oltre il sentito.

Far From Home
Avant norreno a braccetto con Susan Vega. Pregevole anche per la semplicità con cui dipinge decadi.

Marrow
Madder Mortem allo stato puro. Pregna in tutto. Spicca per la scrittura e per la tensione ad essere assimilata senza troppe fatiche. Qualcosa le impedisce di raggiungere più di 8 decimi.

White Snow, Red Shadows
Dolcetto scherzetto!
"ma è un promo?" ahahahahah (MMM!) ...cantabilissima e fresca più di uno yogurt ghiacciato in spiaggia. A tratti poco credibile. Assurda? Forse sì. Forse, per questo, più autentica di molte discografie.

Stumble On
sabato pomeriggio tra Inghilterra e Scozia. PUB.
Piove col sole. Fa buio ma le lampade a olio scaldano anche le muffe.

Waiting To Fall
Troppo classica per chiudere una carriera. Troppo lunga per chiudere un album che passerà anche inosservato. Troppo epica per stare nei salotti. E troppo poetica per stare nel classifiche annuali. Troppo poco artistica per rappresentare la bellezza di essere MM.

Tethered
Sipario!
Recensione a cura di Marco Pastagakio Regoli

Ultime opinioni dei lettori

Non è ancora stata scritta un'opinione per quest'album! Vuoi essere il primo?

Ultimi commenti dei lettori

Non è ancora stato scritto nessun commento per quest'album! Vuoi essere il primo?
Queste informazioni possono essere state inserite da utenti in maniera non controllata. Lo staff di Metal.it non si assume alcuna responsabilità riguardante la loro validità o correttezza.