(Fastball Music)Inner Axis - We Live by the Steel

Copertina Di fronte ai germanici Inner Axis, la prima impressione è quella di trovarsi per le mani il dischetto di una formazione battagliera, sullo stile di Stormwarrior, Sacred Steel o Wizard, un pensiero sponsorizzato tanto dai guerrieri che irrompono dalla copertina del loro nuovo album, quando dal titolo che gli hanno affibbiato: "We Live by the Steel" e da quelli delle dieci canzoni che ne fanno parte.
E nell'accoppiata iniziale, "Blades of Death" e "All Is One", gli Inner Axis mostrano un discreto tiro, pur dovendo fare un po' l'orecchio alla timbrica, stentorea e non particolarmente potente e versatile, di Kai Hagemann. Seppur i cori siano epici e discretamente coinvolgenti, la ritmica si riveli solida e i due chitarristi lascino intravedere un buon gusto sia nei riff sia nella fase solista, i brani non riescono mai a esplodere. Lo stesso si riscontra su "Night Rider", per quanto punti maggiormente su un passo ben scandito, e il risultato non cambia: gli Inner Axe sembrano sempre sul punto di poter fare la differenza, ma poi si arrestano sulle loro posizioni.
Non riescono a dare uno scossone nemmeno con l'episodio successivo, un mid tempo che si snoda tra Manowar e Running Wild dal titolo "The Brave", e così i risultati migliori li raccolgono con la vivace "Storm Lords" e l'anthemica "Rain or Shine", a rafforzare (soprattutto la seconda che ha anche il compito di chiudere il disco) l'accostamento con gli svedesi Hammerfall. Peccato che nel mezzo ci piazzino tre dei momenti più bassi del disco; le noiose "Hound of Hell" (pur nei suoi tentativi thrasheggianti) e "The Call of Steel", e infine la sconclusionata "We Live by the Steel".

True Defender ... ma interlocutori. Per ora rimandati all'appuntamento con il terzo album.





Metal.it
What else?

Modifica album


Ultime opinioni dei lettori

Non è ancora stata scritta un'opinione per quest'album! Vuoi essere il primo?

Aggiungi la tua opinione

Ultimi commenti dei lettori

Non è ancora stato scritto nessun commento per quest'album! Vuoi essere il primo?

Genere: Heavy Metal
Anno di uscita: 2017
Durata: 50 min.
Tracklist:

  1. BLADES OF DEATH
  2. ALL IS ONE
  3. NIGHT RIDER
  4. THE BRAVE
  5. RED DEAD
  6. STORM LORDS
  7. HOUND OF HELL
  8. THE CALL OF STEEL
  9. WE LIVE BY THE STEEL
  10. RAIN OR SHINE

Line up:

  • Kai Hagemann: vocals
  • Zacharias Drosos: guitar
  • Dirk Tiemann: guitar
  • Martin Gühlcke: bass
  • Thies Jacobsen: drums

Voto medio utenti: Nessun voto

5,5
Recensione a cura di
Sergio 'Ermo' Rapetti
In vendita su EMP
Copertina
Copertina
Copertina
9.99 € / CD (DigiBook, Ed. Limitata)
Copertina
16.99 € / CD
Dello stesso genere
Copertina Pantheon
Intervention
(2013)
Nessun voto
0 opinioni
Copertina An Handful Of Dust
Map of Scars
(2015)
Nessun voto
0 opinioni
Copertina Griffin
Flight of the Griffin
(Shrapnel Records / 1984)
Nessun voto
0 opinioni
Copertina Malice
1
(2000)
Nessun voto
0 opinioni
Queste informazioni possono essere state inserite da utenti in maniera non controllata. Lo staff di Metal.it non si assume alcuna responsabilità riguardante la loro validità o correttezza.
Facebook Facebook YouTube YouTube Twitter Twitter
Aggiungi notizia Segnala notizia Aggiungi concerto Segnala concerto
Loading