(Cooking Vinyl/Edel)Darkness, The - Pinewood Smile

Copertina E’ ufficiale, i The Darkness sono dei ruffiani .
La loro proposta gioiosa e sbarazzina trae in inganno perche’ vi sembrerà sinonimo di superficialità ma fareste un grave errore a pensarlo. La capacità di creare riff rocciosi che si muovono su una base melodica kitsch-rock è una peculiarità che pochi possono vantare, inoltre il falsetto di Justin Hawkins ( ora usato con più parsimonia rispetto agli scoppiettanti esordi, evidentemente l’età si fa sentire ) è un’altra caratteristica rara che può piacere o meno ma che è un innegabile punto di forza del combo britannico che con questo “Pinewood Smile” è giunto al quinto lavoro in studio.
Se l’effetto sorpresa degli esordi col grandioso “Permisison To Land” è ormai lontano, è altrettanto vero che la vena compositiva non si è affievolita e in questo nuovo lavoro troviamo tutti i trademark del gruppo, vale a dire i riff hard rock alla Ac Dc e i falsetti, i solos e le armonizzazioni alla Queen, con l’aggiunta di un’impronta metal in composizioni quali la veloce “Southern Trains”( che ricorda nel main riff “This Means War” degli Ac Dc ), “Bucaneers Of Hispaniola” e “Japanese Prisoner Of Love”.
Registrato in Cornovaglia e prodotto da Adrian Bushby ( Foo Fighters e Muse ) il disco vede l’ingresso nella line-up del batterista Rufus Tiger Taylor ( ex touring drummer dei Queen …), che con Frankie Poullain ( bass ) assicura una sezione ritmica coesa e precisa, potente quando serve e piu’ sfumata nelle ballads che sono 3, tra le quali segnalo la bellissima e vagamente country “Stampede Of Love” dal finale elettrico in crescendo; le altre ballads sono abbastanza ordinarie ma non per questo meno belle, “Why Don’t The Beautiful Cry” è molto Queen soprattutto nel solo, provocante sin dal titolo è “Lay With Me, Barbara”.
Happiness” e “I Wish I Was In Heaven” sono tracce acustico/elettriche molto ritmate, mentre le 2 canzoni piu’ tipicamente rock’n’roll del disco sono anche i 2 primi singoli ( e video ) estratti, vale a dire la spumeggiante opener “All The Pretty Girls” col suo testo esplicitamente sessista nel lodare la vita delle rockstar tra momenti di gioia e bagni di ragazze disposte a tutto pur di raggiungere il proprio idolo e la piu’ hard-rock “Solid Gold” sorretta da un roccioso riff in 4/4.

Il Glam Rock luccicante dei ’70 è tornato, se amate Queen, Ac Dc, Led Zeppelin e Muse, i The Darkness sono il vostro gruppo di riferimento e, fidatevi, sotto i brillantini e i pants c’è molta più sostanza di quello che crediate!

Modifica album


Ultime opinioni dei lettori

Non è ancora stata scritta un'opinione per quest'album! Vuoi essere il primo?

Aggiungi la tua opinione

Ultimi commenti dei lettori

Non è ancora stato scritto nessun commento per quest'album! Vuoi essere il primo?

Genere: Hard / Rock / AOR / Glam
Anno di uscita: 2017
Durata: non disponibile
Tracklist:

  1. ALL THE PRETTY GIRLS
  2. BUCCANEERS OF HISPANIOLA
  3. SOLID GOLD
  4. SOUTHERN TRAINS
  5. WHY DON'T THE BEAUTIFUL CRY?
  6. JAPANESE PRISONER OF LOVE
  7. LAY DOWN WITH ME, BARBARA
  8. I WISH I WAS IN HEAVEN
  9. HAPPINESS
  10. STAMPEDE OF LOVE

Line up:

  • Justin Hawkins: vocals & guitar
  • Dan Hawkins: guitar
  • Frankie Poullain: bass
  • Rufus Tiger Taylor: drums

Voto medio utenti: Nessun voto

7
Recensione a cura di
Marco ’Metalfreak’ Pezza
In vendita su EMP
Copertina
17.99 € / LP
Copertina
17.99 € / CD (Digipak, Ed. Deluxe)
Copertina
13.99 € / CD
Copertina
Dello stesso genere
Copertina Cog
Sharing Space
(Superball Music / 2008)
Nessun voto
0 opinioni
Copertina Notre Dame
Coming Soon to A Theatre Near You, the 2nd
(Osmose / 2002)
Nessun voto
0 opinioni
Copertina Anand
Mysterious Ways
(Music Evenue / 2002)
Nessun voto
0 opinioni
Copertina Brand New Sin
Recipe For Disaster
(Century Media / 2005)
Nessun voto
0 opinioni
Queste informazioni possono essere state inserite da utenti in maniera non controllata. Lo staff di Metal.it non si assume alcuna responsabilità riguardante la loro validità o correttezza.
Facebook Facebook YouTube YouTube Twitter Twitter
Aggiungi notizia Segnala notizia Aggiungi concerto Segnala concerto
Loading