(High Roller Records)Mythra - Still Burning

CopertinaWelcome back to the ’80!”
Non potreste dire altro ascoltando questo nuovo lavoro di un gruppo seminale della NWOBHM ma che è rimasto un pò nell’ombra anche a causa della sua scarsa prolificità che dal 1979 ( anno di uscita del primo EP “The Death And Destiny” ) ha inciso solo altri 2 full length, l’ultimo dei quali “Still Burning” uscito pochi giorni fa.

Come giudicare questo lavoro? Ci sono comeback e comeback, quello dei Mythra è grandioso. Suona come dovrebbe suonare un disco uscito nel 1980 ma non per questo risulta “vecchio”, la produzione vintage si accompagna ad un songwriting frizzante, energico che riesce a raccogliere il meglio di ciò che la NWOBHM ha rappresentato.
Volete un esempio? Dall’iniziale titletrack col suo riff che vi farà muovere la testa e battere il piedino, in poi, abbiamo tutti gli ingredienti del buon heavy metal classico. C’è lo “speed metal” di stampo maideniano di “That Special Feeling” e “Ride The Storm”, quello piu’ alla Saxon di “Survival” e “Battle Cry”, “Silence In The Sirens” puzza di Judas Priest, l’arpeggio iniziale di “Sands Of Time” ci conduce in un up-tempo dal chorus contagioso. La voce del buon Vince High non eccelle ed è piuttosto piatta ma calza a pennello con la musica dei nostri e alla fine risulta assolutamente adatta, così come i riff che, pur essendo molto “classici” e prevedibili, hanno quell’incedere tipico che ti prende e ti fa dire: “ma chissenefrega dei virtuosismi!”, qui contano le melodie, le trame chitarristiche rocciose, gli assoli ficcanti ed armoniosi, la sezione ritmica in perenne pulsazione, i chorus anthemici . “We Belong” stempera un pò il ritmo incalzante del disco con la sua melodia tranquilla ed il suo chorus elettrico, chiude “Fundamental Extreme” che richiama a sè i dettami del primo metal, roccioso ed incalzante. Con “Still Burning” pare che il tempo si sia fermato al 1980, ma a noi piace così sapendo che è da li , da quel movimento, dal quel periodo, che tutto è nato. Bentornati, Mythra!

Modifica album


Ultime opinioni dei lettori

Non è ancora stata scritta un'opinione per quest'album! Vuoi essere il primo?

Aggiungi la tua opinione

Ultimi commenti dei lettori

Non è ancora stato scritto nessun commento per quest'album! Vuoi essere il primo?

Genere: Heavy Metal
Anno di uscita: 2017
Durata: 45 min.
Tracklist:

  1. STILL BURNING
  2. A CALL TO ALL
  3. THAT SPECIAL FEELING
  4. RIDE THE STORM
  5. SURVIVAL
  6. BATTLE CRY
  7. SILENCE OF TIME
  8. VICTORY SONG
  9. WE BELONG
  10. FUNDAMENTAL EXTREME

Line up:

  • Maurice Bates: bass
  • Phil Davies: drums
  • John Roach: guitars
  • Alex Perry: guitars
  • Vince High: vocals

Voto medio utenti: Nessun voto

7,5
Recensione a cura di
Marco 'Metalfreak' Pezza
In vendita su EMP
Copertina
14.99 € / Pendente con laccio in cuoio (acciaio inossidabile)
Copertina
9.99 € / 2-CD (Ed. Limitata)
Copertina
Copertina
5.99 € / Poster (Orizzontale, 91.5 x 61 cm)
Dello stesso genere
Copertina Death Dealer
War Master
(2013)
Nessun voto
0 opinioni
Copertina Royal Hunt
20th Anniversary Special Edition
(Frontiers Records / 2012)
Voto: 4,5
1 opinione
Copertina Grave Digger
The Clans are still Marching (Live at Wacken 2010)
(Napalm Records / 2011)
Nessun voto
0 opinioni
Copertina Dynazty
Renatus
(Spinefarm Records / 2014)
Nessun voto
0 opinioni
Queste informazioni possono essere state inserite da utenti in maniera non controllata. Lo staff di Metal.it non si assume alcuna responsabilità riguardante la loro validità o correttezza.
Facebook Facebook YouTube YouTube Twitter Twitter
Aggiungi notizia Segnala notizia Aggiungi concerto Segnala concerto
Loading