(White Tower Records)Countless - Coincidence

Copertina Metalcore, metalcore, sempre metalcore, sarà il 700esimo disco metalcore che esce dall'inizio dell'anno, ma anche basta!

E invece no, diamo al mercato ciò che il mercato richiede e le nuove frontiere non si tirano indietro, anzi, cercano di cogliere opportunità che un tempo gli venivano precluse.

E' il caso dei Countless, quintetto di Brno, che tramite la White Tower Records approda al debutto discografico con questo EP lampo, appena 4 brani per 17 minuti di musica, ma c'è davvero poco o nulla di cui lamentarsi.

Cosa inventano i Countless? Assolutamente nulla.
Perfetto, il loro metalcore è lineare, funziona alla grande, le linee melodiche sono ben studiate, curate ed efficaci, i cori sembrano provenire da una produzione hi-end, invece almeno presumiamo che i nostri non dispongano di chissà quale budget.

C'è da migliorare ancora sulla parte in screamo, sui riffs mastodontici che vanno a creare le singole strofe, perchè veramente le aperture melodiche di cui i Countless sono capaci sono non solo meritevoli di un ascolto ma ad uso unicamente delle band più abili di tutto il movimento metalcore: dove queste vengono un po' meno oppure gli viene riservato uno spazio lievemente minore, tipo la conclusiva "Time Will Tell", si hanno meno sicurezze ma rimane la validità assoluta dei chorus sviluppati dai Countless.

"New Possibilities" e la seguente "Thorns & Wounds" rappresentano senza dubbio la parte migliore di "Coincidence" ma in generale siamo davanti ad un quarto d'ora di musica decisamente interessante e competitiva.

Aspettiamo con fiducia la lunga distanza.

Modifica album


Ultime opinioni dei lettori

Non è ancora stata scritta un'opinione per quest'album! Vuoi essere il primo?

Aggiungi la tua opinione

Ultimi commenti dei lettori

Non è ancora stato scritto nessun commento per quest'album! Vuoi essere il primo?

Genere: Hardcore / Metalcore
Anno di uscita: 2017
Durata: 17 min.
Tracklist:

  1. NO DESTROYERS
  2. NEW POSSIBILITIES
  3. THORNS & WOUNDS
  4. TIME WILL TELL

Line up:

  • Alex Mitchell: vocals
  • Erich Mach: bass
  • Patrik Mlčoch: guitar
  • Martin Zálešák: guitar
  • Pavel Doupovec: drums

Voto medio utenti: Nessun voto

7
Recensione a cura di
Gianluca 'Graz' Grazioli
Dello stesso genere
Copertina Culture Killer
Throes of Mankind
(Metal Blade Records / 2015)
Nessun voto
0 opinioni
Copertina Caliban
I Am Nemesis
(Century Media / 2012)
Nessun voto
0 opinioni
Copertina Defiled, The
Daggers
(Nuclear Blast / 2013)
Nessun voto
0 opinioni
Copertina Pro Pain
The Final Revolution
(Steamhammer / 2013)
Nessun voto
0 opinioni
Queste informazioni possono essere state inserite da utenti in maniera non controllata. Lo staff di Metal.it non si assume alcuna responsabilità riguardante la loro validità o correttezza.
Facebook Facebook YouTube YouTube Twitter Twitter
Aggiungi notizia Segnala notizia Aggiungi concerto Segnala concerto
Loading