(Limb Music)Symphonity - King Of Persia

Copertina Era da parecchio che non ascoltavo un buon disco di power metal. E anche questa volta non è stata quella buona…

“King Of Persia” soffre della sindrome che affligge varie produzioni del genere da qualche tempo a questa parte: nomi altisonanti e grandi aspettative puntualmente deluse (chi ha detto Serious Black?). Un Olaf Hayer quasi irriconoscibile (i tempi di “King Of The Nordic Twilight” o di “Prophet Of The Last Eclipse” sono belli che andati) che “le prende” sonoramente dal buon Herbie Langhans (in tour anche con Tobias Sammet e i suoi Avantasia) non aiuta di certo a risollevare le sorti di questo full-length che, oltre a seguire pedissequamente le orme dei grandi del passato (Stratovarius, Rhapsody, Thunderstone e simili), nulla aggiunge a una scena, a mio avviso, in serissima difficoltà.

La produzione di Sascha Paeth e Miro suona pulita e cristallina come sempre ma è paradossale che i brani meglio riusciti siano quelli più distanti dal power metal (penso a “Live To Tell The Tale”, dalle venature hard rock, alla breve ma riuscita traccia strumentale “Out Of This World”, alla maideniana e vagamente progressiva “Children Of The Light”). Non va male con “King Of Persia” (più elaborata ma di sicuro non particolarmente originale) o con la ballad “A Farewell That Wasn’t Meant To Be”, probabilmente dedicata alla prematura morte del bassista storico della band avvenuta nel 2012 (anche se è da denuncia il “beep” da monitor di ospedale all’inizio e alla fine del brano, con tanto di “beep” prolungato a suggerire il decesso del paziente) ma, diciamocelo, avremmo voluto ascoltare ben altro (considerando che dietro dovrebbe esserci pure un certo Limb Schnoor).

Abbiamo aspettato otto anni per avere un nuovo album a nome Symphonity, ma personalmente non credo che ne sia valsa la pena. Se poi invece siete onnivori di certe sonorità, comprate pure a scatola chiusa…

Modifica album


Ultime opinioni dei lettori

Non è ancora stata scritta un'opinione per quest'album! Vuoi essere il primo?

Aggiungi la tua opinione

Ultimi commenti dei lettori

Non è ancora stato scritto nessun commento per quest'album! Vuoi essere il primo?

Genere: Power Metal
Anno di uscita: 2016
Durata: 53 min.
Tracklist:

  1. KING OF PERSIA
  2. THE CHOICE
  3. IN THE NAME OF GOD
  4. FLYING
  5. A FAREWELL THAT WASN'T MEANT TO BE
  6. CHILDREN OF THE LIGHT
  7. SIREN CALL
  8. LIVE TO TELL THE TALE
  9. UNWELCOME
  10. OUT OF THIS WORLD

Line up:

  • Ivo Hofmann: keyboards
  • Herbie Langhans: vocals
  • Ronnie König: bass
  • Olaf Hayer: vocals
  • Libor Křivák: guitar
  • Martin Škaroupka: drums

Voto medio utenti: Nessun voto

5,5
Recensione a cura di
Gabriele Marangoni
In vendita su EMP
Copertina
9.99 € / 2-CD (Ed. Limitata)
Copertina
19.99 € / T-Shirt (giallo, 100% cotone)
Copertina
14.99 € / CD (Riedizione)
Copertina
Dello stesso genere
Copertina Helloween
Better Than Raw
(Raw Power / 1998)
Voto medio degli utenti: 5,0
4 opinioni
Copertina Tacere Demo
Glacial Night
(2003)
Nessun voto
0 opinioni
Copertina Sonata Arctica
Silence
(Spinefarm / 2001)
Voto medio degli utenti: 5,0
5 opinioni
Copertina Thy Majestie
Echoes of War
(Scarlet / 2003)
Nessun voto
0 opinioni
Queste informazioni possono essere state inserite da utenti in maniera non controllata. Lo staff di Metal.it non si assume alcuna responsabilità riguardante la loro validità o correttezza.
Facebook Facebook YouTube YouTube Twitter Twitter
Aggiungi notizia Segnala notizia Aggiungi concerto Segnala concerto
Loading