Eeriness - A Life Beyond The Shades Of Time

Copertina 5

Info

Genere:Gothic Metal
Anno di uscita:2003
Durata:39 min.
Etichetta:Shark
Distribuzione:Frontiers

Tracklist

  1. NOVEMBRE - THY WEAKNESS
  2. THE UNBOUNDED MISFORTUNE
  3. GROTESQUE MISERY
  4. DEAD SOULS EMBRACE
  5. SILENT VOICES
  6. ONLY THE RAIN
  7. LAY DOWN
  8. GRAVEYARD BIRDS
  9. SUN AND MOON ECLIPSE

Line up

  • Philipp Gnos: vocals, guitars
  • Katarina Krèmàrovà: vocals
  • Roland Hurni: guitars
  • Mikko Wiederkehr: bass
  • Rainer Stussi: drums
  • Tilia Schneider: keyboards
  • Zorka Ciklaminy: violoncello

Voto medio utenti

Nati nel 1996, gli Eeriness arrivano al debut album soltanto nell'autunno del 2003, con un disco che porta l'altisonante titolo “A Life Beyond the Shades of Time”. Il termine “Eeriness” in inglese significa soprannaturale, misterioso, lugubre; non è quindi una sorpresa il genere proposto da questo combo svizzero, un Gothic Metal con qualche lieve sfumatura Power che può portare alla mente gruppi come i The Gathering, i Nightwish e i Paradise Lost. Purtroppo la qualità delle canzoni di questo disco è distante anni luce dai nomi appena citati, e la noia si impossessa dell'ascoltatore sin dalle prime note, a causa di un songwriting piatto, non ispirato e decisamente poco originale. La voce cavernosa del singer Philipp Gnos poco si adatta al cantato operistico del soprano Katarina Krcmarova, e se da una parte la tastierista Tilia Schneider è abile a creare tappeti gotici di buon impatto, il resto del gruppo si rivela eccessivamente statico e poco personale. Pochi episodi di questo album meritano di essere menzionati, “Only the Rain” e “Graveyard Birds” risultano alla fine le migliori canzoni del disco, pur senza raggiungere livelli di eccellenza. A chi può interessare questo cd? Probabilmente a nessuno, vi conviene risparmiare i vostri soldi per acquisti più meritevoli!
Recensione a cura di Marco 'Lendar' Pessione

Ultime opinioni dei lettori

Non è ancora stata scritta un'opinione per quest'album! Vuoi essere il primo?

Ultimi commenti dei lettori

Non è ancora stato scritto nessun commento per quest'album! Vuoi essere il primo?
Queste informazioni possono essere state inserite da utenti in maniera non controllata. Lo staff di Metal.it non si assume alcuna responsabilità riguardante la loro validità o correttezza.