AA.VV. - Metal DEMOns - Next to DEMOlition

Copertina SV

Info

Demo
Genere:Heavy Metal
Anno di uscita:2010
Durata:62 min.

Tracklist

  1. DRAGONIA: GODS WISH YOU TO DIE
  2. HOUSEMASTER: FIELDS OF FEAR
  3. DEFORMACHINE: PUTRID
  4. JEWISH JUICE: HUMAN FEROCITY
  5. LYKAION: MY LAST SONG
  6. ADAMAS: STILL ALIVE
  7. TEODASIA: LOOSING MY BREATH
  8. HYPER DIMENSION: PREJUDICE
  9. SOURWHINE: WHISPER
  10. WINDROW: DANGEROUS GAME
  11. ON-OFF: I'M A SHOOTER
  12. JENNIFER SCREAM: PARTY TIME
  13. SEVEN HORIZONS: THE SYSTEM IS DEAD
  14. DISCORDIA: SCINTILLA

Line up

Non disponibile

Voto medio utenti

Imperterrita continua l'opera di DEMOlizione.

Eccoci, infatti, alle prese con l'ennesimo capitolo del progetto Metal DEMOns, che nell'occasione ci propone altre 14 formazioni, più o meno emergenti, ognuna con un pezzo a testa.
Sebbene i primi due gruppi siano entrambi già passati dalle parti di Metal.it, e mi riferisco ai rinnovati (sopratutto nel sound) Dragonia ed ai thrasher Housemaster - entrambi sotto la scure della mia censura - questa è la prima volta che è così massiccia la presenza di novità per le nostre pagine.
Non sono comunque dei novellini i piemontesi Deformachine, che spaccano la loro "Putrid" a mazzate di Death Metal, mentre i Jewish Juice si spingono su sonorità oscure, verso un Black Metal comunque più tecnico che putrido.
Gli articolati e miglioratissimi Likayon sono stati invece sia recensiti sia recentemente intervistati dal nostro Alex, quindi spazio a quegli Adamas autori di un Thrash dalla diverse sfumature, grazie anche all'impiego delle tastiere, che meriterebbero un approfondimento.
Ecco poi in rapida successione i Teodasia, Power Metal sinfonico con female vocals, seguiti dai più che convincenti (già commentati dalla nostra Ambra) progster Hyper Dimension, dagli altrettanto bravi SourWhine, anche loro attirati dal Progressive, per quanto più sul versante Rock, e quindi i Windrow, gruppo Power Metal attivo sin dal 1997 e con diverse uscite, per quanto autoprodotte, all'attivo.
Dopo un altro viso noto, quello degli On-Off e del loro sanguigno Hard Rock, tocca al Glam energico e frizzante dei Jennifer Scream (con un paio di albums alle spalle), mentre la conclusione è affidata all'accoppiata Seven Horizons e Discordia, entrambi già recensiti - con alterne fortune - rispettivamente da Aimax e Sbranf.

Infine, come al solito, non posso che ribadire i miei complimenti allo staff di Metal DEMOns per questo impegno costante negli anni.

PS: contestualmente a questa recensione, ho provveduto a caricare o completare nel Data Base di Metal.it le schede di tutti i gruppi che hanno preso parte a "Next to DEMOlition".
Recensione a cura di Sergio 'Ermo' Rapetti

Ultime opinioni dei lettori

Non è ancora stata scritta un'opinione per quest'album! Vuoi essere il primo?

Ultimi commenti dei lettori

Non è ancora stato scritto nessun commento per quest'album! Vuoi essere il primo?
Queste informazioni possono essere state inserite da utenti in maniera non controllata. Lo staff di Metal.it non si assume alcuna responsabilità riguardante la loro validità o correttezza.